Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Pratica e attrezzi

Acquistare un Pilates Reformer: cosa considerare

di
Pubblicato il: 01-12-2020

Prima di fare un investimento di questo tipo sarà bene avere le idee chiare: ecco una piccola guida a tutti gli aspetti essenziali da prendere in esame


Acquistare un Pilates Reformer: cosa considerare © Pilates Reformer Direct

Sanihelp.it

Qualunque praticante di Pilates che si sia allenato con i classici macchinari avrà visto, almeno una volta, il così detto Reformer.

Questa macchina, formata da un insieme di cavi, carrucole e appigli, consente di lavorare in modo completo, utilizzando spesso solamente il peso del corpo.

In questo periodo può capitare di non riuscire ad allenarsi nei propri studi di Pilates, ed è per questo motivo che tanti potrebbero essere indotti ad acquistare un Reformer.

Il primo elemento che è da sottolineare è che moltissimi di questi macchinari sono ingombranti e richiederanno, per questo, uno spazio dedicato, un po’ come accade per tutte le attrezzature da fitness che rimangano fisse.

In secondo luogo, un Reformer può avere un prezzo davvero variabile: uno nuovo può andare dai 200 euro fino ai 7000, ed è per questo che l’acquisto di questo strumento andrà valutato sempre molto bene.

Dopo aver preso in considerazione questi elementi sarà necessario valutare i dettagli sulla base dei quali si potrà acquistare il proprio Reformer.

Il primo sarà costituito, ovviamente, dalla propria altezza, dal peso e anche dalle proprie possibilità e capacità fisiche.

Per una persona più alta esisteranno macchine adatte, così come per i praticanti più pesanti. Per questo, nel momento in cui si acquisterà il Reformer bisognerà valutare i dettagli indicati dal produttore, come il peso e l’altezza massimi per il praticante.

In molti casi si acquisterà il Reformer online, e il consiglio è quello di rivolgersi ai rivenditori che diano garanzie maggiori, e che abbiano anche un servizio clienti affidabile e sempre contattabile.

Prima di investire in un macchinario di questo tipo sarebbe necessario provarlo: il modo migliore è quello di fare qualche lezione in studio, o di gruppo o privata, così da capire anche se il suo utilizzo sia fattibile per le proprie possibilità fisiche.

Infine, bisognerà valutare il proprio budget: un’opzione sarebbe quella di acquistare il Reformer usato, magari nel momento in cui studi o palestre dovessero liquidare i propri attrezzi, sempre richiedendo una garanzia per l’ottimo stato del macchinario.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Pilates Reformer Direct

© 2021 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?