Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Sport e fitness

Quando si chiede troppo al proprio corpo

di
Pubblicato il: 05-01-2021

Se si esagera, si può arrivare a uno stato di stress per il corpo e per la mente


Quando si chiede troppo al proprio corpo © iStock

Sanihelp.it - Fare sforzi eccessivi può causare dolore, disagio o persino lesioni. Ecco perché è importante essere consapevoli dei propri limiti e ascoltare il proprio corpo.

Cosa intendiamo per sforzo eccessivo? È quando ci si impegna troppo, oltre le proprie capacità, andando incontro a problemi e lesioni anche gravi, come tensioni, distorsioni, addirittura fratture.

Esempi sono il tunnel carpale e il gomito del tennista.

Uno sforzo eccessivo può essere causato per esempio da movimenti ripetitivi, come lavorare su una catena di montaggio, utilizzare il mouse di un computer, fare sport in modo non graduale, lavorare a maglia, qualsiasi movimento sia compiuto in modo ripetitivo e a lungo.

Questo può mettere sotto stress i muscoli, le ossa, le articolazioni e i tessuti connettivi e causare lesioni da sforzo eccessivo.

Anche un movimento improvviso e forte può anche causare uno sforzo eccessivo. I movimenti bruschi che possono portare a lesioni da sforzo eccessivo includono torsioni, flessioni, tirare o lanciare qualcosa con forza.

Un’attività prolungata senza pause, sia di studio che di lavoro, può essere un’altra causa di sforzo, così come sforzarsi in modo continuativo a temperature estreme, quando fa troppo caldo o troppo freddo.

Oltre alla stanchezza, un segnale che è ora di darsi una calmata ce lo dà il dolore, a volte accompagnato da formicolio, bruciore, pizzicore.

Se ciò dovesse succedere, è necessario contattare il medico, nel frattempo ghiaccio e riposo sono la soluzione temporanea.

Cosa si può fare per evitare di arrivare a questo punto?

Mangiare sano e riposare a sufficienza sono due cose basilari per stare bene, ma nel caso specifico ricordiamo di:

ridurre l’attività fisica se ogni volta sorge qualche problema, per esempio respirazione difficoltosa;

allungare e riscaldare i muscoli prima di fare un'attività;

fare una pausa ogni 30 minuti, soprattutto se di solito si rimane nella stessa posizione per ore;

sollevare gli oggetti pesanti chinandosi con le gambe e non con la schiena;

riposare dopo attività ripetitive o faticose;

includere almeno 1 giorno di riposo a settimana nella routine di fitness.

Vale la pena notare che lo sforzo eccessivo non significa che si è deboli o incapaci di fare qualcosa, ma è un segno che il corpo o la mente hanno bisogno di riposare. Dobbiamo pertanto sempre prestare attenzione ai segnali di pericolo che ci trasmette il corpo.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Healthline.com

© 2021 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?