Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Beauty solution

Make up sotto la mascherina

di
Pubblicato il: 05-01-2021

Il Covid ha cambiato abitudini e gesti. Anche il trucco si adegua spostando tutta l'attenzione sugli occhi, senza trascurare le sopracciglia.


Make up sotto la mascherina © istock

Sanihelp.it - Truccarsi sì, truccarsi no. In casa la domanda è lecita ma quando si esce, nonostante continui l’obbligo della mascherina, mettersi un po’ di trucco può essere un ottimo sistema non solo per vedersi meglio ma anche per sentirsi un po’ più su. Ma come conciliare il make up con la mascherina?

Con il resto del viso coperto l’attenzione si focalizza ovviamente sullo sguardo che il make up deve valorizzare al massimo. L’ombretto diventa così protagonista; non serve essere truccatori esperti per applicare anche una sola nuance sulla palpebra mobile creando quel giusto contrasto con il colore dell’iride che dà profondità.

Importante trovare la nuance giusta. Meglio puntare su colori neutri e chiari che donano a tutti gli occhi. Semaforo verde anche per tutta la gamma dei marroni, più caldi e tendenti al rame per gli occhi chiari, più intensi per quelli scuri.

Via libera anche al colore: l’arancio mette in luce gli occhi azzurri così come il viola, mentre verde, blu e prugna danno risalto alle iridi scure, rosa e rosso impreziosiscono gli occhi nocciola che se hanno qualche pagliuzza dorata diventano più brillanti vestiti di viola e blu.

Matita nera e kajal sono perfetti per mettere in risalto lo sguardo così come l’eyeliner che viene in aiuto nel delineare con precisione la forma dell’occhio, allungandolo leggermente quando serve.

Mai dimenticare però che con la mascherina provoca un’umidità rischiosa per la tenuta del trucco: meglio usare prodotti waterproof, limitarsi a linee di eyeliner non troppo spesse e far ricorso a primer specifici per la zona occhi che, oltre a preparare al meglio le palpebre, fanno aderire le formule fissandole a lungo.

Curare le sopracciglia è più che mai importante con la mascherina. Vanno tenute pulite con la pinzetta liberando l’arco dai peletti che lo rendono disordinato.

Per intensificarle si può usare una polvere specifica che assicura massima tenuta applicandola con l’apposito pennellino rigido. L’alternativa per le mani meno esperte? Una matita sopracciglia waterproof ricordando di passare sempre uno spazzolino sui peletti dopo aver disegnato i tratti per dare naturale uniformità all’insieme.

Per concludere il trucco occhi serve un mascara volumizzante e insieme allungante che modella e accentua le ciglia con un nero profondo, da stendere con cura, senza dimenticare la parte iniziale e finale dell’occhio.

Il trucco da professionisti? Muovere lo scovolino a zig zag sulle ciglia superiori in modo da distribuire uniformemente il prodotto e utilizzare la punta per definire e pettinare sia le ciglia superiori che inferiori così da moltiplicare il volume.

Anche la base va preparata con cura usando un idratante leggero oppure in alternativa con un primer ad effetto opacizzante, ideale anche sulle pelli normali per assorbire l’umidità che la mascherina crea.

Se c’è bisogno del fondotinta per minimizzare eventuali piccole imperfezioni meglio sceglierlo in versione no-transfer e con un finish opaco usando sempre una cipria impalpabile e trasparente per fissarlo in modo che non finisca sulla mascherina. La cipria può essere utile anche da tenere a portata di mano per tamponare le piccole lucidità che possono comparire all’improvviso durante la giornata.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
redazione

© 2021 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?