Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Sport e fitness

Suggerimenti per un esercizio sicuro dopo un infortunio

di
Pubblicato il: 19-01-2021

Tornare alla forma fisica dopo un infortunio può essere molto importante


Suggerimenti per un esercizio sicuro dopo un infortunio © iStock

Sanihelp.it - Essere attivi fa bene, come ricorda Lara Heimann, fisioterapista e insegnante di yoga a Princeton, NJ: «È importante rimanere in movimento, in modo da non peggiorare le lesioni o preparare il terreno ad altri disturbi causati dall'inattività».

Una buona postura è fondamentale per mantenersi in forma, in quanto una cattiva postura predispone maggiormente a infortuni. Bisogna sempre prestare attenzione alla postura, anche quando non ci si allena.

Quindi, schiena dritta e spalle indietro, distribuire il peso corporeo in modo uniforme su entrambi i fianchi, se seduti tenere i piedi poggiati sul pavimento.

È bene variare gli esercizi invece di ripetere più volte gli stessi, in modo da evitare di sovraccaricare sempre le stesse parti del corpo.

Meglio iniziare ad allenarsi a un'intensità inferiore rispetto a quella che si fa normalmente o scegliere un esercizio meno impegnativo. Per esempio, se di solito si sollevano pesi, iniziare con pesi più leggeri, se si corre, provare prima a camminare. 

Per i problemi alla schiena, Lara Heimann suggerisce di camminare, salire le scale o lavorare su esercizi per la mobilità dell’anca.

In caso di problemi al ginocchio, provare a rafforzare e muovere i fianchi e le caviglie. Le tecniche di camminata, nuoto e movimento come yoga, pilates e tai chi sono ottime per migliorare la mobilità dell'anca e della caviglia, il che fa bene alle ginocchia. 

Per lesioni alla spalla, sono indicati lo yoga lento o esercizi con i pesi guidati da un personal trainer. Anche camminare e salire le scale sono buone scelte. Il nuoto può essere utile per la mobilità, evitando però gli esercizi che gravano troppo sulla spalla. 

Se si soffre di rigidità del collo, eseguire esercizi per migliorare la postura e mobilizzare la spalla e la colonna vertebrale toracica, provare lo yoga o il nuoto. 

Ovviamente non ci si può aspettare grandi risultati in poco tempo, bisogna essere pazienti e mettere in conto alti e bassi. 

Se si avverte dolore parlarne con il proprio medico o con il fisioterapista.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Webmd.com

© 2021 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?