Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Dieta > News

Condire con l'aceto: tanto gusto in poche calorie

di
Pubblicato il: 20-01-2021


Condire con l'aceto: tanto gusto in poche calorie © iStock

Sanihelp.it - È uno dei condimenti più usati al mondo, classico o balsamico, l'aceto è l'alleato ideale se si vuole perdere peso.

È bene dire che l'aceto non fa dimagrire, consente però di dare sapore ai nostri insipidi e dietetici piatti con l'aggiunta di pochissime calorie. È un prodotto naturale generato dalla presenza di ossigeno che nel vino rosso o bianco fa fermentare l’etanolo trasformandolo in acido acetico, la sostanza responsabile del sapore acidulo e pungente dell'aceto.

Per chi ama il piacere di sapori spinti e decisi, c'è l'aceto balsamico, dalle innumerevoli proprietà benefiche in una manciata di calorie, ideale su carne, pesce, insalate e frutta.

Per quanto riguarda quale aceto balsamico comprare , non ci sono dubbi: quello di Modena IGP, certificato dalla Commissione europea per la sua lavorazione tradizionale e i suoi standard qualitativi.

Proprietà dell'aceto balsamico

L’aceto balsamico risulta essere uno dei condimenti maggiormente usati nel mondo ed è ricco di minerali tra cui potassio (112 mg per 100 mL di aceto), di sodio (23 mg per 100 mL di aceto), calcio (27 mg per 100 mL di aceto), fosforo (19 mg per 100 mL di aceto) e ferro. Inoltre è ricco di antiossidanti (ed in particolare di composti fenolici), sostanze con svariati benefici. Alcuni studi hanno addirittura attribuito all’aceto un’azione utile per combattere l’ipertensione e per abbassare il colesterolo. Tuttavia, oltre al suo comune ruolo di condimento, l’aceto ed in particolare l’aceto balsamico di Modena ha anche un’azione antimicrobica (veniva usato per conservare gli alimenti).

Quale aceto scegliere per mantenersi in forma?

L' aceto possiede proprietà drenanti e sgonfianti che sono dovute alla presenza dei batteri del ceppo acetobacter, per il 90% simili ai microrganismi presenti nel nostro intestino. Per questo, una volta a contatto con la flora batterica intestinale, l’aceto svolge un’attività disinfettante, depurativa ed evita la formazione di depositi di scorie e gonfiori. Inoltre, la presenza di sali minerali contribuisce a combattere la ritenzione e a prevenire la cellulite.

L'aceto di vino rosso, adatto a chi ama i sapori più spinti, è più aspro e forte dell’aceto di vino bianco dal sapore più delicato.

L'aceto di Riso, dal tono delicato e dolciastro, usato sulle insalate, è immancabile sul Sushi e nella realizzazione di piatti della cucina orientale a base di pesce, verdure, riso e carne.

Questo aceto contiene una buona dose di vitamine del gruppo B e diversi sali minerali: potassio, calcio, manganese, ferro e magnesio: una composizione che lo rende un importante energizzante, efficace nel sostenere il nostro organismo nei periodi di eccessiva stanchezza e utile anche per tenere alte le difese immunitarie. Favorisce, inoltre, digestione e depurazione.

L’aceto di mele, valida alternativa a quello di vino, è molto noto e utilizzato nelle diete perché favorisce la diuresi e contrasta la ritenzione idrica. Inoltre, ha pochissime calorie: 15 per 100 grammi.

L’aceto di mele biologico: uno degli alimenti naturali più salutari, prodotto dalla fermentazione di mele intere fresche, provenienti da agricoltura biologica, dal sapore morbido a bassa acidità, condimento ideale per verdure fresche o cotte a vapore, oltre che sulle insalate.

Tra gli aceti del Benessere, che possono anche essere bevuti come digestivi e tonici troviamo: l'Aceto di Melograno biologico, prodotto da puro succo di melograno e non da concentrato. Si tratta di un prodotto non pastorizzato per preservare le naturali proprietà nutrizionali.

Ricco in polifenoli, è fonte naturale di potassio. Contribuisce al mantenimento della normale pressione sanguigna e funzione muscolare. Da assumere diluito in un bicchiere d'acqua come »aceto da bere» o semplicemente come condimento dal gusto delicato per insalate e piatti leggeri.

L'Aceto di cocco Biologico è un tonico e digestivo naturale. Può essere usato come aceto da bere o su contorni e pinzimonio come condimento dal gusto delicato ideale.

Sulla frutta per evitare lo zucchero

È possibile utilizzare l’aceto anche su pietanze dolci, in particolare sulle macedonie di frutta: in alternativa al solito succo di limone aiuterà ad assorbire i sali minerali presenti nella frutta e, soprattutto, eviterà l’aggiunta di zucchero, che copre i sapori e moltiplica le calorie.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Denigris 1889

© 2021 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?