Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Salute e animali

Infezioni fungine nel cane: Aspergillosi

di
Pubblicato il: 26-01-2021

L'aspergillosi è una forma micotica che può colpire il cane, mentre nel gatto è rara


Infezioni fungine nel cane: Aspergillosi © iStock

Sanihelp.it - Le forme micotiche sono più frequenti in soggetti immunodepressi e in quelli che seguono terapie antibiotiche protratte nel tempo.

L’aspergillosi è causata da funghi del genere Aspergillus, più frequentemente A. fumigatus, specie saprofita che si nutre di materia organica morta o in decomposizione, ma sono presenti anche altre specie patogene. A. fumigatus è presente un po’ ovunque, nel terreno, sulle piante di casa e nella polvere.

L’infezione avviene per via inalatoria e nel cane è spesso causa di rinite, a volte con coinvolgimento polmonare, renale, osseo, del sistema nervoso centrale, ecc.

Il sintomo più frequente è lo scolo nasale, da una sola narice, muco-purulento, giallo verdastro con cattivo odore, spesso con perdite ematiche, che più avanti può interessare entrambe le narici.

Si possono manifestare inoltre starnuti, respirazione rumorosa a bocca aperta, con espirato maleodorante, dolorabilità alla palpazione del naso e dintorni. Sul tartufo possono comparire ulcere ed erosioni. Nelle fasi avanzate della malattia il cane appare abbattuto e mostra una lacrimazione dovuta all’ostruzione del canale naso-lacrimale.

La diagnosi di queste forme non è facile, si basa sul quadro clinico e sull’anamnesi dell’animale (se è immunodepresso, portatore di patologie, ecc.) e su una serie di esami e test di laboratorio.

Gli antimicotici più utilizzati sono itraconazolo e fluconazolo per bocca, tenendo presente che si tratta di una terapia lunga, non meno di tre mesi.

Per la terapia topica (sotto forma di pomate o soluzioni) il farmaco di elezione è il clotrimazolo in soluzione, da instillare nelle cavità nasali e/o sinusali.

La malattia è grave e può anche avere esito fatale, ma se diagnosticata in tempo e con una adeguata terapia è possibile la guarigione senza che restino validità importanti.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Guida terapeutica Animali da compagnia - PVI

© 2021 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?