Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Sport e fitness

Dopo i 40 è più difficile dimagrire: perché?

di
Pubblicato il: 02-02-2021

Piano piano il corpo subisce dei cambiamenti. Cosa fare?


Dopo i 40 è più difficile dimagrire: perché? © iStock

Sanihelp.it - Non è una cosa improvvisa, avviene gradualmente, e poi un giorno ci si accorge che la forma del corpo è cambiata e che c’è qualche chilo in più.

A che cosa è dovuto questo? È dovuto alle fluttuazioni ormonali che avvengono mentre ci si avvicina alla menopausa.

Queste modifiche ormonali causano una cascata di cambiamenti, dalla diminuzione della densità ossea e della massa muscolare magra alla riduzione del desiderio sessuale, a cambiamenti di umore.

Il metabolismo rallenta e si inizia ad accumulare più grasso, specialmente intorno al girovita.

Il sonno a volte tarda ad arrivare e si manifestano le vampate di calore e le sudorazioni notturne. 

Sembra un bollettino di guerra, ma una soluzione c’è.

Per mantenere attivo il metabolismo, bisogna allenarsi, non necessariamente con esercizi pesanti, anche qualcosa a piccolo impatto, come la danza cardio o sollevare pesi, senza esagerare.

Non solo l'allenamento di resistenza ricostruirà la massa muscolare magra, che aiuta anche a bruciare i grassi e ad aumentare il metabolismo, ma aiuta a mantenere le ossa e il corpo forti e sani.

Per quanto riguarda l’alimentazione, la dieta mediterranea è la più indicata. Bisogna cercare di consumare più fibre e soprattutto di bere molta acqua, anche fuori dai pasti.

E per dormire tranquille durante la notte? Si può stabilire una routine rilassante prima di coricarsi, in particolare riducendo l'uso dell'elettronica prima di andare a dormire.

Se le vampate di calore e la sudorazione notturna tengono sveglia la notte, è consigliabile una doccia fresca prima di andare a letto e indossare un pigiama traspirante.

Evitare anche la caffeina e l'alcol, in particolare il vino rosso, che sono noti fattori scatenanti delle vampate di calore.

Se si sta già facendo tutto questo, ma il corpo non sta rispondendo, si può provare a variare la routine di allenamento per risvegliare nuovi muscoli o seguire una nuova dieta.

A volte affrontare i cambiamenti non significa raddoppiare con la stessa routine, ma trovarne una nuova che funzioni.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Healthline.com

© 2021 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?