Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Iniziative

Benedetta Parodi e il ritorno delle Arance della salute

di
Pubblicato il: 02-02-2021

Dal 4 febbraio torna la campagna a sostegno della ricerca contro il cancro, con modalità riviste per via della pandemia, ma sempre con il supporto di volti noti. La conduttrice è una di loro.


Benedetta Parodi e il ritorno delle Arance della salute © www.arancedellasalute.it

Sanihelp.it - «Le arance sono uno degli alimenti migliori perché combattono il cancro, fanno bene e sono piene di vitamine. Proprio l’arancia è il simbolo che ha scelto Fondazione AIRC, per la prima campagna di raccolta fondi dell’anno» ricorda Benedetta Parodi, uno dei numerosi ambasciatori che l’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro (AIRC) ha scelto per promuovere la storica campagna Le Arance della salute. Insieme a lei ci sono anche altri personaggi televisivi come Antonella Clerici, Carlo Conti, Giulia Arena e Maddalena Corvaglia, gli sportivi Margherita Granbassi, Paolo Pizzo, Carlotta Ferlito e  Sofia Goggia, gli chef Andrea Berton, Moreno Cedroni e Bruno Barbieri.

«Quest’anno i volontari distribuiranno miele e marmellata mentre le arance saranno disponibili in moltissimi supermercati» continua Benedetta, evidenziando la principale novità dell’iniziativa in questo 2021 segnato dalla pandemia. Poiché, infatti, quest’anno non è possibile distribuire in piazza la classica reticella di arance rosse, dal 4 febbraio sarà acquistabile in oltre 6.000 supermercati e ipermercati su tutto il territorio italiano fino a esaurimento: per ogni reticella venduta nel periodo, le aziende aderenti doneranno 50 centesimi di euro a supporto della lotta contro il cancro. Sono oltre 50 le insegne partner e sono elencate sul sito www.arancedellasalute.it.

Non è tutto:  per raccogliere risorse fondamentali per il lavoro dei nostri scienziati e parlare dell’importanza di adottare comportamenti salutari per prevenire il rischio di cancro, da lunedì 1 febbraio i Comitati Regionali e i volontari della Fondazione stanno distribuendo, in forma privata, marmellata d’arancia (vasetto da 240 grammi, donazione minima 6 euro) e miele di fiori d’arancio (confezione da 500 grammi, donazione minima 7 euro), insieme alla speciale guida con preziose informazioni sulla prevenzione e con alcune ricette sane e gustose a tema arance firmate dagli chef aderenti ai Jeunes Restaurateurs d’Italia.

Maggiori informazioni su come contattare i volontari si trovano sul sito della campagna, dove è anche possibile acquistare online miele e marmellata. «Scegliete questi prodotti per fare un pieno di vitamine, fate del bene a voi e insieme fate bene anche alla ricerca sul cancro» è l’invito di Benedetta Parodi.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
www.arancedellasalute.it

© 2021 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?