Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Salute e animali

L'ozonoterapia in veterinaria

di
Pubblicato il: 09-02-2021

L'ozono ha diverse proprietà, applicabili anche al mondo animale


L'ozonoterapia in veterinaria © iStock

Sanihelp.it - L’ozono, la cui formula chimica è O3, è un gas instabile formato da tre atomi di ossigeno.

È un gas essenziale alla vita sulla Terra per la sua capacità di assorbire la luce ultravioletta; lo strato di ozono presente nella stratosfera protegge la Terra dall’azione nociva dei raggi ultravioletti UV-C che provengono dal Sole.

A contatto con sostanze liquide l’ozono è in grado di liberare grandi quantità di ossigeno.

L’ozono ha molte proprietà: è disinfettante, antibatterico, antivirale e antimuffe e funghi, grazie alla sua azione ossidante.

Per questi motivi si rivela un utile strumento anche nel campo della zootecnia e dell’allevamento.

Le tecniche di somministrazione dell’ozono sono diverse. La più semplice e diffusa è quella dei bagni, applicazioni liquide che vengono fatte direttamente sulla pelle, che possono essere praticate anche in fase di toelettatura del cane, così come per i phon all’ozono. 

Altri trattamenti, invece, destinati a patologie piuttosto importanti, prevedono l’iniezione intrarticolare o sottocutanea, l’insufflazione intestinale o la somministrazione intrarteriosa e intravenosa. In questi ultimi casi, la terapia deve essere decisa e seguita da un medico veterinario.

Essendo un gas piuttosto tossico, l’ozono va maneggiato con attenzione, da personale esperto, e non deve essere inalato. 

L’ozono è molto utile per pulire a fondo in modo delicato i manti particolarmente sporchi, ridando loro lucentezza e rendendo il pelo particolarmente morbido. È inoltre efficace per contrastare i cattivi odori, essendo un potente antibatterico.

Quali sono le malattie che possono trarre giovamento dall’ozono terapia veterinaria?

L’ozono è molto utile anche per aumentare l’azione delle terapie in caso di Malassezia, Micosi varie, Pruriti e Arrossamenti, Seborrea, PiodermitI, dermatiti allergiche e altre patologie dermatologiche.

Trova indicazione, oltre che in dermatologia, anche in altri campi quali l’ortopedia, la reumatologia e la traumatologia, per esempio in caso di artrosi e artriti, nei disturbi della circolazione, nelle patologie del fegato, dei reni e in fisioterapia.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Ossigenoozono.it

© 2021 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?