Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Posizioni e pratica

Virabhadrasana, i benefici e l'esecuzione del Guerriero 1

di
Pubblicato il: 16-02-2021

Come si arriva nella prima posizione di Virabhadra, come approcciarla e quali sono gli effetti positivi


Virabhadrasana, i benefici e l'esecuzione del Guerriero 1 © iStock

Sanihelp.itVirabhadrasana 1 è la posizione del Guerriero Virabhadra.

Questa viene, quindi, chiamata la Posizione del Guerriero 1, e rappresenta la forza, ma anche la flessibilità, legandosi ad una leggenda indù.

La posizione del Guerriero 1 è presente praticamente in ogni stile di yoga, eppure può risultare a volte difficile da eseguire per gli allievi meno esperti.

Ecco come approcciarsi alla posizione, e anche come superare le difficoltà che possono sorgere alle prime ripetizioni.

Come eseguire Virabhadrasana 1

Per iniziare ci si porterà con i piedi aperti alla larghezza dei fianchi.

Si apriranno, poi, i piedi per superare la linea dei fianchi, e ad una larghezza di circa un metro, che potrà variare a seconda della lunghezza delle proprie gambe.

A questo punto, si chiuderà la punta del piede sinistro e si aprirà la punta del piede destro, si ruoteranno i fianchi e le spalle verso destra ed inspirando si porteranno le braccia verso l’alto, unendo i palmi delle mani.

Espirando si piegherà il ginocchio destro rimanendo in posizione per almeno cinque respiri.

Lo sguardo potrà rimanere in avanti, soprattutto nel caso in cui si soffra di problemi al collo, oppure si potrà portare verso le mani.

Come approcciare la posizione

Una delle difficoltà legate a questa posizione riguarda  l’impossibilità di appoggiare il tallone posteriore a terra.

Per i principianti il consiglio è quello di sfasare leggermente i piedi, portando quello posteriore all’esterno, e non più in linea con quello anteriore.

Si dovrà, inoltre, fare attenzione a non superare con il ginocchio flesso la corrispondente caviglia.

Infine, le spalle andranno rilassate.

I benefici di Virabhadrasana 1

I benefici legati a questa posizione sono molteplici e comprendono sicuramente quelli indicati di seguito:

- Allungamento della parte anteriore del corpo
- Rafforzamento delle ginocchia, dei muscoli delle cosce e delle gambe
- Allungamento dei tendini d’Achille
- Apertura dei fianchi
- Apertura del torace
- Miglioramento a livello della concentrazione e dell’equilibrio
- Rafforzamento della schiena



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Stefania D'Ammicco

© 2021 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?