Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Salute a tavola

Pistacchi per rafforzare il sistema immunitario

di
Pubblicato il: 15-02-2021

Pistacchi per rafforzare il sistema immunitario © istock

Sanihelp.it - La pandemia ha qualche, sia pur minimo, lato positivo ed è sicuramente il fatto che proprio a seguito del Covid molte persone si sono indirizzate verso abitudini di vita più sane.

Secondo l'International Food Information Council's Year-End Survey dell'International Food Information Council, una persona su tre riferisce di aver cambiato, e in positivo, il suo modo di mangiare.

Il 22% si dichiara infatti preoccupato di come le proprie scelte alimentari stiano influenzando la salute fisica o mentale. Ecco allora che l’aggiunta di cibi ricchi di preziosi nutrienti, i cosidetti superfood tra i quali ci sono anche i pistacchi americani, può essere un aiuto prezioso per modulare in senso positivo il sistema immunitario. 

Il sistema immunitario è la prima linea di difesa contro le infezioni. Se è sano favorisce i processi di guarigione e riduce i tempi di recupero. I pistacchi americani forniscono molti nutrienti che possono aiutarlo a funzionare al massimo come la vitamina B6 e lo zinco, il rame, il ferro e il selenio più polifenoli e carotenoidi antiossidanti, fibre e proteine.

«E’ sempre un’ottima scelta puntare sui pistacchi americani per un comodo spuntino, ottimo da consumare dopo un allenamento o ogni volta che si ha bisogno di uno snack nutriente per calmare la fame fino al successivo pasto», afferma il dottor Giorgio Donegani, tecnologo Alimentare, esperto in nutrizione ed Educazione Alimentare. «Quest’anno in modo particolare i pistacchi possono essere un aiuto per la ricchezza di sostanze nutritive vitali che contengono e che possono aiutare il sistema immunitario a funzionare al meglio».

Ma perché i pistacchi americani sono così attivi sul sistema immunitario? Innanzitutto grazie alle vitamine del gruppo B che agiscono con decisione contro le infezioni. Zinco, magnesio e selenio possono invece ridurre il rischio e la gravità delle infezioni virali.

Le proteine che contengono rafforzano il sistema immunitario aiutando a mantenere le cellule immunitarie sane in modo che possono attivamente eliminare le cellule danneggiate, i batteri e I virus.

Il gamma-tocoferolo, potente antiossidante di cui sono ricchi accelera i tempi di recupero e riduce l'infiammazione delle vie aeree mentre il rame aiuta a produrre anticorpi a difesa dell’intero organismo.

Polifenoli e carotenoidi come la luteina e la zeaxantina possono incrementare l'attività di alcune cellule immunitarie, ridurre l'infiammazione e potenziare il meccanismo di difesa antiossidante dell'organismo.

Le fibre prebiotiche funzionano come cibo per i probiotici benefici presenti nel tratto gastrointestinale che aiutano a proteggere l'organismo dalle infezioni e regolano il sistema  immunitario delle mucose: le ricerche mostrano che i pistacchi possiedono proprietà prebiotiche e possono contribuire ad aumentare i batteri probiotici benefici.

Tanti vantaggi quindi che approvano a pieno titolo la frutta a guscio, come i pistacchi, quale parte integrante di una dieta sana e nutriente. Non va dimenticato infine che i pistacchi non solo sono naturalmente a basso contenuto di sodio e di zucchero, ma i sono anche molto apprezzati per il loro impatto positivo sulla salute del cuore, sul peso e sulla gestione degli zuccheri nel sangue.



VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?