Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Dieta > News

Italiani consapevoli delle scelte alimentari

di
Pubblicato il: 16-02-2021


Italiani consapevoli delle scelte alimentari © iStock

Sanihelp.it - Uno  studio statistico condotto da BVA Doxa, BVA Group è una società di ricerca e consulenza, classificata tra le prime 20 agenzie mondiali ha indagato quali sono le principali caratteristiche e gli elementi che un consumatore prende in esame quando deve acquistare un certo prodotto.

I dati sono stati raccolti tra il 9 e il 13 Dicembre 2020, su un campione rappresentativo (> 1000) della popolazione italiana, francese e inglese.

Per l’acquisto di prodotti alimentari gli italiani pongono molta attenzione alla qualità del prodotto (54%) e all’origine del prodotto (35%), molto di più rispetto ai cittadini in Francia e UK: in Francia si pone meno attenzione alla qualità (-9% rispetto all’Italia) e in UK si pone meno attenzione all’origine del prodotto (-14%).

Ciò che però viene più considerato in UK rispetto all’Italia è il packaging e il design della confezione, considerato dal 9% degli Italiani, ma dal 14% degli inglesi.

Gli italiani, inoltre, sono sempre più attenti al mondo vegan.

A fotografare un trend in crescita sono i dati di Everli, il marketplace della spesa online, che ha preso in esame gli ordini effettuati sul sito e via app nell’ultimo anno e ha rilevato nel 2020 un aumento del 14% per quanto riguarda l’acquisito di prodotti vegetariani e vegani rispetto allo stesso periodo 2019.

Nella top 10 dei cibi vegan più acquistati nei supermercati in Italia il tofu, grande classico della cugina veg, si aggiudica il primo posto davanti a hummus (secondo posto) e burger e mini burger vegetali (terzo posto).

All’ultimo posto in classifica si posiziona invece il tempeh, altro famoso alimento asiatico che caratterizza questa alimentazione.

Fino ad una decina di anni fa chi sceglieva di sposare la filosofia vegan era costretto a recarsi in negozi specializzati per alcuni tipi di prodotti.

Adesso, invece, nei supermercati è possibile trovare una vasta scelta, adatta a tutte le esigenze e gusti e nella Gdo c'è anche chi sceglie la produzione a marchio.  

L'alimentazione vegana, inoltre, sta conquistando anche i fast food.

Come?

Con il panino giallo fatto con la curcuma, quello viola ottenuto grazie all'estratto di ciliegia con dentro salse e burger 100% di origine vegetale (ceci, quinoa, seitan, ecc) e totale assenza conservanti chimici.

Viene offerta un'esperienza divertente, green (packaging 100% biodegradabile e compostabile) e soprattutto colorata in piena era Instagram.

Questo concept è tutto italiano ed è quello di Flower Burger, la veganburgheria nata nel 2015 a Milano che ad oggi conta 15 locali (di cui 13 in Italia, uno a Marsiglia e l'ulitmo inaugurato a Londra) con in programma nuove aperture nonostante la pandemia.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
BVA Doxa e Everli

© 2021 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?