Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Dieta > News

A cosa serve e perché

Il silicio fa bene ai capelli e alle articolazioni

di
Pubblicato il: 08-03-2021


Il silicio fa bene ai capelli e alle articolazioni © iStock

Sanihelp.it - Il silicio è un minerale che si trova nel nostro organismo e partecipa alla formazione delle ossa e alla sintesi del collagene, che fornisce sostegno ai tessuti, e dell’elastina, che, come suggerisce il nome stesso, contribuisce a conferire elasticità. Il silicio inoltre è fondamentale nella regolazione della permeabilità della pelle e dei tessuti connettivi.

I benefici del silicio

Le fonti alimentari del silicio organico sono varie, ma abbonda soprattutto nei cereali integrali, nella soia, nelle radici, nell’orzo, nella barbabietola, nell’avena e in erbe come la borragine e l’ortica. Il fabbisogno giornaliero è di 40-50 mg. Se si vuole usare come prevenzione è consigliabile fare due cicli l’anno di due mesi ciascuno.

Una carenza di tale minerale può causare la perdita di capelli, la fragilità delle unghie, il rilassamento cutaneo e i cedimenti della pelle, ma anche carie, paradentosi e ritardo nella composizione delle fratture ossee. Il silicio organico dunque, apporta numerosi benefici al nostro organismo, quali:

Combatte l’invecchiamento cutaneo;

- Mantiene l’integrità del derma;

- Rivitalizza unghie e capelli;

- Riduce le smagliature;

- Migliora l’elasticità dei vasi sanguigni;

- Stimola il sistema immunitario;

- Favorisce il metabolismo del calcio, fortificando le ossa e i tessuti connettivi.

Quali integratori di silicio organico

Per favorire il trofismo di pelle, capelli e unghie gli integratori di silicio possono essere un valido aiuto, come Original Silicea Plus da bere o le capsule Original Silicea Plus, arricchite con zinco, selenio e biotina, una vitamina del gruppo B che blocca la caduta dei capelli e migliora lo spessore e l’integrità delle unghie.

Silicio organico, controindicazioni

Il silicio organico non ha particolari controindicazioni e non ha alcun tipo di effetto collaterale. Inoltre non si accumula nell’organismo, anche in caso di sovraddosaggio. 



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
kigroup.com

© 2021 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?