Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Sguardi sereni

Occhi gonfi? I segreti per uno sguardo più rilassato

di
Pubblicato il: 15-03-2021


Occhi gonfi? I segreti per uno sguardo più rilassato © istock

Sanihelp.it - Prendi una notte insonne, sommaci ore e ore tra pc e smartphone e il risultato è immediato: occhi cerchiati e gonfi che appesantiscono non solo lo sguardo ma l’intero viso.

La prima, semplicissima soluzione per porvi rimedio? «Un impacco fresco di camomilla» spiega Emanuela Senia, responsabile del salone Beauty Lab Wellness Solution di Milano.

«Consiglio di preparare una camomilla piuttosto concentrata e, una volta raffreddata, di usarla per impregnare dei dischetti di cotone» commenta l’esperta. «Dopo averli coperti con la pellicola trasparente, bisogna riporli in freezer, per sfoderarli quando, ad esempio dopo molte ore al computer, ci si sente lo sguardo affaticato».

«Rimossa la pellicola, consiglio di avvolgerli in un panno o un fazzoletto e di appoggiarli sugli occhi per almeno cinque minuti così da ottenere un’azione calmante e decongestionante capace di allentare il gonfiore e distendere lo sguardo» continua l’esperta.

Anche l’alimentazione gioca un ruolo fondamentale nel combattere la ritenzione che determina la comparsa di antiestetiche borse sotto gli occhi.

La regola numero uno? «Non abbondare con il sale quando si è tavola: meglio usarlo come ingrediente della propria beauty routine aggiungendolo nella vasca da bagno oppure utilizzando per scrub casalinghi che aiutano a drenare» spiega l’esperta.

Attenzione comunque a che cosa si sorseggia: sì ad acqua e tisane, mentre è meglio limitare i brindisi a base di alcolici. Inoltre, è consigliabile mangiare frutta e verdura, importanti fonti di fibre, in quanto l’intestino pigro rischia di aumentare la ritenzione idrica.

Un bicchiere di acqua prima di dormire favorisce il drenaggio durante la notte: meglio in ogni caso cercare di tenere un po’ alta la testa in modo che i liquidi non ristagnino creando gonfiore.

Utile anche applicare prima del riposo un prodotto per il contorno occhi ad azione drenante: tra gli ingredienti si trova spesso la caffeina che aiuta ad eliminare liquidi e tossine combinata con sostanze decongestionanti antigonfiore.

Anche al risveglio serve un contorno occhi da picchiettare con delicatezza con l’anulare imprimendo una pressione decisa nella parte inferiore dove maggiore è l’accumulo di liquidi.

Via libera poi in qualunque momento della giornata a una vaporizzazione di acqua termale meglio se tenuta in frigorifero per un sos rinfrescante e decongestionante anche davanti al pc.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
redazione

© 2021 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?