Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Cure fai da te

Capelli, allarme rosso

di
Pubblicato il: 06-04-2021

Saloni ancora chiusi e testa in disordine? Ecco le cure che vengono in aiuto.


Capelli, allarme rosso © istock

Sanihelp.it - Con molti saloni ancora chiusi in zona rossa, vedersi al top allo specchio è piuttosto difficile. «Il mio primo consiglio? Evitate sperimentazioni azzardate con il fai da te» spiega Joel Tagliaferri, Color Specialist Encadrer, Essential Looks e IGORA Ambassador Schwarzkopf Professional Italia.

 «Per cambi drastici e sistemazioni che richiedono mano professionale meglio attendere che i saloni riaprano e concentrarsi nel frattempo sulla cura dei capelli» continua l’esperto.

«Un’idea può essere quella di fare una maschera e tenerla in posa per una mezz’ora o anche un’ora così che lavori in profondità sulla fibra capillare» continua Tagliaferri.

«Lo sapevi che puoi utilizzare anche la maschera come impacco prima di lavare i capelli?» spiega l’esperto. «In questo modo mentre si lavora al computer o ci si muove per casa la si può tenere in posa più a lungo legando i capelli in uno chignon».

Con un olio si può fare invece un generoso impacco. A base di oli di estrazione vegetale, mandorla e cocco, avocado e jojoba, offrono un nutrimento rinforzato alla fibra, rinsaldando le squamette di rivestimento perché il capello risulti più morbido e luminoso.

Si applica l'olio in dose generosa sui capelli dopo averli pettinati per eliminare il grosso dello sporco, aggiungendo una dose extra sulle punte che sono in genere la parte più rovinata del capello e facile alla rottura. Si avvolge la testa in un asciugamano bagnato di acqua molto calda e ben si strizzato o se si preferisce nella pellicola trasparente e si lascia in posa per un’ora o anche due.

Poi si procede al lavaggio con uno shampoo delicato. Qualche goccia di olio si può applicare anche a capelli asciutti sulle punte per renderle più morbide e proteggerle.

Il problema è il colore? «Suggerisco l’utilizzo di maschere riflessanti che possono essere consigliate anche dal proprio parrucchiere di fiducia: sono disponibili in varie nuance che si adattano alle diverse sfumature dei capelli per togliere l’opacità e renderle più vivaci e luminose» commenta l’esperto.

Senza dimenticare in ogni caso che più il capello è nutrito e morbido, più il colore risulta vitale e brillante, ragione in più per dedicarsi con puntualità alla cura.

«Anche il modo con cui si sistemano i capelli può essere d’aiuto per fingere di avere la chioma in ordine: basta ad esempio spostare la riga da un lato, ravvivare il volume semplicemente con le dita oppure fare un raccolto a patto che sia morbido, senza tirare troppo le ciocche all’attaccatura» spiega Cristiano Russo, hair stylist romano. Funziona anche una leggera cotonatura mentre è da evitare la piastra che accentua gli stacchi di colore.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
redazione

© 2021 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?