Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Attenzione ai particolari

Mani, i trattamenti per averle morbidissime

di
Pubblicato il: 22-04-2021


Mani, i trattamenti per averle morbidissime © istock

Sanihelp.it -  Non le stringiamo da tanto tempo, non le usiamo per regalare carezze, cerchiamo di non toccare quello che non serve. E le laviamo spesso e altrettanto spesso utilizziamo gel igienizzanti. Tutto questo spiega perché le mani rischiano con facilità secchezza e ruvidità.

Questi i consigli di Terme Merano per prendersene cura in maniera intensiva. Proprio ora: questo infatti è il momento giusto per occuparsi di loro dopo un lungo inverno che con il freddo ha favorito l’aridità della pelle che chiede un extra di coccole.

Il momento ideale per occuparsi della pelle è subito dopo il bagno o la doccia quando le mani sono pulite e le cuticole ammorbidite dal calore dell’acqua. L’occasione è perfetta anche per prendersi cura delle unghie, spingendo le cuticole verso il basso con dei bastoncini di legno di rosa o con un classico spingicuticole e, solo se neccessario, togliendo gli eccessi con un tronchese.

A questo punto si può completare la manicure limando le unghie con delicatezza, modellandole secondo la forma desiderata.

Serve poi un peeling che si può scegliere in una versione sotto forma di maschera, delicata e idratante, a base di alfadrossiacidi come l’acido di mela e l’acido lattico: si applica sulle mani massaggiandola dolcemente e si lascia agire per 5 minuti, prima di sciacquare accuratamente con acqua tiepida.

Quando si va di fretta si può fare lo scrub direttamente sotto la doccia: importante è usare uno scrub delicatissimo che non impoverisca e non irriti. Al peeling a base di alfaidrossiacidi si può alternare uno scrub fatto in casa con zucchero, miele e limone da massaggiare dolcemente sul dorso insistendo sulle cuticole: si lascia agire qualche secondo, portando poi via il tutto con acqua tiepida.

Per un trattamento restitutivo completo, dopo il peeling si può applicare una formulazione concentrata a base di vitamine insistendo su unghie e cuticole in modo da restituire energia e vitalità alla cute.

Applicare la crema è il gesto che chiude in bellezza la routine di cura delle mani: va applicata sempre dopo lo scrub per ripristinare l’equilibrio della cute ma anche più volte durante il giorno in modo da apportare l’idratazione e il nutrimento indispensabili perché l’epidermide si mantenga morbida.

Messa in dose più generosa del solito, la crema può trasformarsi in un vero e proprio impacco capace di intervenire contro la secchezza ostinata: si può prevedere a cadenza regolare, da una a due volte la settimana, per compensare le carenze che la pelle può avere soprattutto per l’uso prolungato dell’igienizzante.

.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Terme Merano

© 2021 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?