Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Autoerotismo

Maggio mese della masturbazione

di
Pubblicato il: 18-05-2021

Masturbarsi è una pratica diffusa e benefica, tanto che da più di vent'anni un intero mese, il quinto dell'anno, è dedicato alla sua celebrazione.


Maggio mese della masturbazione © iStock

Sanihelp.it - A dicembre del 1994, la pediatra americana Joycelyn Elders, che ricopriva il ruolo di Surgeon General of the United States, principale portavoce in materia di salute pubblica nel governo federale degli Stati Uniti, fu costretta alle dimissioni dal presidente Clinton per aver dichiarato, in una conferenza alle Nazioni Unite, che la masturbazione andrebbe insegnata nelle scuole. In risposta a questo evento, per cominciare ad abbattere i tabù, pochi mesi dopo, nel 1995, un negozio di sex toys di San Francisco lanciò il mese nazionale della masturbazione, diventato poi internazionale.

E così ancora oggi, maggio è il mese dedicato all’autoerotismo. Una pratica tutt’altro che di nicchia, come dimostra un recente sondaggio condotto da LELO, brand del settore dei sex toys: il 90-95% degli uomini e il 40-60% delle donne interpellate ha dichiarato di masturbarsi. Al di là delle differenze di genere, oltre l’80% degli intervistati dichiara di raggiungere l’orgasmo durante la masturbazione, mentre il 47% di praticarla come metodo per migliorare il raggiungimento del piacere e dell’orgasmo stesso. Un italiano su 2, inoltre, afferma di utilizzare sex toys, considerati un valido aiuto per raggiungere più facilmente l’orgasmo (49.5% degli intervistati).

Per festeggiare il mese della masturbazione 2021, proprio LELO ha creato una serie di playlist piccanti su Spotify (accessibili tramite il profilo LELO Vibes), per rendere ancora più intensa, grazie alla musica, l’esperienza autoerotica. E ricorda alcuni motivi per festeggiare questo mese:

Rilascio di endorfine: è una delle conseguenze dell’orgasmo e ha una serie di effetti collaterali positivi. Combatte l’insonnia, lo stress, l’emicrania, i dolori mestruali. Di fondo, rende più contenti, più appagati, più rilassati.

Conoscenza di se stessi: non si tratta di un beneficio immediato, eppure è innegabile che la masturbazione costituisca un mezzo di conoscenza del proprio corpo insostituibile, soprattutto per le donne. La masturbazione è il modo migliore per imparare a conoscere le zone erogene che davvero fanno arrivare all’orgasmo, i modi in cui piace essere accarezzati, le fantasie che scatenano la propria eccitazione.

-Tenersi in forma: ogni volta che si prova un orgasmo, i muscoli del perineo si contraggono e si rilassano: si allenano. La masturbazione può essere il modo più piacevole di tenersi in forma.

-Per lui: eiaculare con una certa regolarità permette di eliminare il liquido seminale stagnante il che è stato associato non solo con una minore incidenza del cancro alla prostata ad esempio, ma anche alla produzione di uno sperma di migliore qualità.



VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?