Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Cura delle unghie

Una manicure a regola d'arte

di
Pubblicato il: 25-05-2021

Bastano pochi,veloci passaggi, ma fatti con attenzione e con i prodotti giusti.


Una manicure a regola d'arte © istock

Sanihelp.itNon servono più di una decina di minuti, un quarto d’ora al massimo. Ma ci vuole costanza nel farlo perché le unghie diano sempre a posto e la mano si presenti curata.

I gesti della manicure sono semplici ma quello che conta è avere a disposizione gli strumenti giusti che non sono solo tronchesini e limette, ma anche gli smalti per un tocco di colore e tutta una gamma completa di formulazioni cosmetiche che aiutano a proteggere, rinforzare e perfezionare le unghie. Ecco le mosse da seguire.

Servono sempre base e top coat. Le unghie possono macchiarsi per un trauma, perché assorbono sostanze che le colorano come la nicotina o semplicemente per il passare del tempo. Una base uniformante aiuta a renderle più uniformi e luminose.

Usare una base prima dello smalto è importante innanzitutto perché permette di isolare l’unghia dal colore che può macchiarla. Grazie all’azione levigante, poi, si crea una superficie liscia e uniforme che favorisce la stesura dello smalto e lo fa aderire perfettamente in modo che duri di più.

Il top coat è la miglior assicurazione di durata e lucentezza dello smalto. Messo a fine manicure fissa il colore allungandone la durata con un effetto volume che ne amplifica la lucentezza. Applicato tra una manicure e l’altra risveglia la brillantezza del colore oltre ad avere un’azione protettiva contro eventuali sbeccature.

Sistema con delicatezza le cuticole. Sono la naturale protezione dell’unghia: tagliarle oppure spostarle con troppa decisione può causare fastidiose infiammazioni che si possono risolvere con prodotti appositi a base di delicati agenti batteriostatici di origine vegetale come l’olio essenziale di rosmarino. Applicali e massaggiali sulle cuticole finchè sono assorbiti.

Mantenere morbide le cuticole facilita la manicure. Oltre a usare ogni giorno un prodotto apposito serve a cadenza periodica, da una a due volte la settimana, un impacco con una formula nutriente a base di oli e cere vegetali: lascialo in posa per una decina di minuti e massaggia quel che resta per farlo assorbire.

La lima migliore? Quella in cartone con la grana non troppo grossa. No invece alle limette in ferro che finiscono per danneggiare le unghie, soprattutto se sono fragili. Attenzione poi ai solventi: quelli a base di acetone sono da bandire perché indeboliscono la cheratina delle unghie.

Stendere il colore alla perfezione non è impresa semplicissima. In aiuto vengono smalti dalla consistenza fluida e scorrevole che semplificano l’applicazione, con tempi di asciugatura record e pennelli ad alta concentrazione di setole, fino a 350, corte e arrotondate che assicurano un prelievo e un rilascio ottimali.

Per asciugare perfettamente uno smalto occorrono dai venti ai trenta minuti soprattutto se si usano smalti colorati e si fanno due passaggi. La soluzione per velocizzare il tutto sono gli specifici prodotti in gocce che solidificano lo smalto a tempo di record. No invece al phon che rende più fragile lo smalto.

Capita che nel mettere lo smalto qualcosa vada storto e una piccola goccia di colore macchi il bordo inferiore dell’unghia oppure la pelle. La soluzione più pratica per sistemare il tutto è una penna con la punta imbevuta di solvente che, con precisione e velocità, cancella gli errori dando perfezione alla manicure.



VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?