Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Maggio mese della prevenzione del Melanoma

di
Pubblicato il: 26-05-2021

Maggio mese della prevenzione del Melanoma © iStock

Sanihelp.it - «La prevenzione e la sensibilizzazione sono le armi più potenti che abbiamo contro il melanoma. Ѐ fondamentale, ad esempio, evitare l’esposizione intensiva al sole, per tempi brevi e soprattutto negli orari più caldi a maggior irraggiamento, perché danneggiano il Dna della pelle soprattutto nelle persone con fototipo più chiaro» spiega Paola Tarantino, Medico Estetico e Dermatologo e Ambasciatrice della Medicina Estetica Gentile per il benessere.

Il melanoma sta diventando il terzo tipo di cancro più diffuso nella popolazione italiana con meno di 50 anni.  

I casi hanno registrato un aumento del 20% negli ultimi dodici mesi, con una diminuzione dell’80% nella propensionedegli italiani a sottoporsi alla visita per la mappatura dei nei.

Sono solo alcuni degli allarmanti dati sul melanoma emersi dalla recente indagine Doxapharma, che testimonia che la prevenzione è stata troppo spesso dimenticata a causa della pandemia.

Ecco perché ognuno di noi non dovrebbe trascurare la forma di un neo che cambia come spiega l’esperta: « In presenza di un melanoma accade spesso che il neo possa cambiare la sua abituale morfologia, mostrando bordi frastagliati e un colore anomalo, ma restando asintomatico. In alcuni casi, il tumore si manifesta in parti del corpo non ben visibili, come le spalle, la schiena o la piante dei piedi. Ecco perché raccomando sempre di ispezionarsi il corpo in coppia o davanti allo specchio». Un esame importante è quello della mappatura dei nei una valutazione dermatologica indolore ed innocua, che consente di controllare le lesioni pigmentate presenti sulla pelle. Fare questo esame clinico una volta all’anno è essenziale per tenere sempre sotto controllo i nei esistenti e le nuove formazioni. 

Lo screening dei nei è sempre consigliato, ma, soprattutto in seguito a recenti variazioni di nei, di presenza di molto nei, e di familiarità con il melanoma.

Per prevenire il melanoma, poi, è fondamentale usare le creme solari: nei primi giorni di esposizione solare in spiaggia o in montagna, ma anche in città nella normale routine quotidiana, è sempre raccomandabile applicare una crema solare protettiva.

Soprattutto in corrispondenza dei nei, una protezione 50 offre un vero scudo salva-vita.

Solo dopo la prima esposizione al sole, è consigliata una crema solare a protezione 30, anche per non far mancare alle ossa i benefici del sole.



VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?