Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Freschezza e sicurezza

Stop al sudore e ai cattivi odori

di
Pubblicato il: 01-06-2021

È uno dei problemi tipici della stagione che si può affrontare con trattamenti di medicina estetica e con un buon deodorante.


Stop al sudore e ai cattivi odori © istock

Sanihelp.itLe temperature si alzano e il problema del sudore torna a ripresentarsi con una certa urgenza. Nella maggior parte dei casi la situazione si può tenere sotto controllo con buone abitudini che partono dall’uso corretto di un deodorante di qualità.

Quando invece il problema diventa molto significativo al punto da condizionare la vita sociale può essere opportuno rivolgersi al medico estetico.

«La tossina botulinica è conosciuta come il farmaco per eccellenza in grado di ridurre le rughe di espressione del volto per un effetto lifting» spiega il dottor Davide Lazzeri, specialista in chirurgia estetica a Roma.

«Pochi sanno che una delle sue applicazioni è la riduzione di un problema che si accentua nella stagione calda e cioè l’iperidrosi, l’ipersudorazione» continua l’esperto.

«I pazienti che soffrono di sudorazione eccessiva e resistente ai trattamenti topici possono trarre grandi benefici dalla terapia a base di tossina botulinica» spiega Lazzeri «Il farmaco viene iniettato sottocute nelle zone interessate come mani, piedi e ascelle per ridurre l’attività delle ghiandole sudoripare. Con un’unica seduta, si ottiene un effetto che dura fino ad un anno».

Per tenere sotto controllo una sudorazione per così dire normale la prima buona regola è quella di utilizzare un deodorante di ultima generazione in grado di modulare la sua efficacia in base alla produzione di sudore.

Non si tratta di fermarla ma di ridurre i cattivi odori che si formano e di assicurare una sensazione di freschezza che fa sentire tranquilli in ogni occasione.

Attenzione però ad applicare il deodorante sempre sulle ascelle dopo la pulizia; se lo si vuole rimettere durante il giorno è opportuno farlo dopo una veloce rinfrescata che in assenza di acqua può essere fatta anche con una salviettina.

La zona delle ascelle è molto delicata e proprio per via del sudore può facilmente arrossarsi e irritarsi. Attenzione quindi a scegliere formule deodoranti che assicurino massima delicatezza con la cute in modo da tenere sotto controllo non solo il sudore ma anche qualsiasi fastidio che ne possa nascere.

La cute è particolarmente delicata? Attenzione ai deodoranti profumati e a quelli spray che proprio per il metodo di erogazione possono irritare.

L’abbigliamento è molto importante; i tessuti sintetici tendono a trattenere il sudore con una fastidiosa sensazione di bagnato, oltre a favorire la formazione di cattivi odori.

Meglio quindi scegliere tessuti naturali, dal cotone al lino fino alla seta che lasciano traspirare la pelle in modo che la parte rimanga sempre fresca.



VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?