Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Focus sulle Asana

Balasana, la posizione del bambino

di
Pubblicato il: 22-06-2021

Come eseguire correttamente questo esercizio, e quali sono gli effetti positivi della sua integrazione nella propria pratica


Balasana, la posizione del bambino © iStock

Sanihelp.it - Una posizione di riposo molto apprezzata.

Si tratta di Balasana, la Posizione del Bambino.

Nonostante si utilizzi in tantissimi stili di yoga, Balasana è ancora poco conosciuta sotto un profilo più profondo.

Per questo qui sarà possibile individuare la sua corretta esecuzione, oltre ai benefici che derivano dalla sua pratica.

Come eseguire Balasana.

Per praticare questa posizione sarà necessario portarsi con i glutei in appoggio ai talloni. Nel caso in cui non sia possibile avvicinare i talloni ai glutei, sarà possibile appoggiare una coperta o un cuscino tra i glutei e i piedi.

A questo punto, ci si porterà con il busto in avanti e si potranno eseguire due tipi di Balasana:

- La forma classica, nella quale la testa si abbandona in avanti mentre le braccia vanno lungo il corpo

- Govinda Balasana, nella quale si allungano le braccia oltre la testa

Entrambe le posizioni sono benefiche, ma Govinda Balasana aiuta maggiormente chi abbia tensioni nella parte superiore della schiena.

Nel caso in cui non si arrivi con la fronte a terra, si potrà appoggiare la testa su un cuscino.

I benefici che derivano da Balasana

Questa posizione è molto positiva, e può comportare tanti benefici per chi la esegua.

Aiuta a ridurre le tensioni a livello della schiena e del collo, massaggia gli organi addominali e aiuta anch e ad allungare ginocchia e caviglie.

A livello mentale, riduce lo stress, aumenta la concentrazione e stimola la respirazione.

Le controindicazioni

Bisognerebbe evitare Balasana negli ultimi mesi di gravidanza (si potrà eseguire la variante con le ginocchia aperte) e nel caso in cui si abbiano problemi gravi alle ginocchia.



VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?