Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Cure alternative

Singhiozzo, i rimedi naturali

di
Pubblicato il: 22-06-2021

Come bloccare questo riflesso involontario, e molto fastidioso, con semplici tecniche adatte a tutti


Singhiozzo, i rimedi naturali © iStock

Sanihelp.it - Il singhiozzo è un riflesso naturale, presente addirittura nell’utero.

Eppure, può essere molto fastidioso, e si possono cercare rimedi grazie ai quali farlo cessare.

Se, infatti, si può incorrere in forme gravi di singhiozzo, che perdurano oltre le 48 ore, anche quelle considerate ordinarie possono comunque dare molto fastidio.

Ma quali sono le cause del singhiozzo?

Esistono diversi elementi scatenanti per questo riflesso, che si manifesta con la contrazione involontaria del diaframma.

Sicuramente il fatto di subire una grande emozione può portare al singhiozzo, così come il fatto di bere molto alcol.

Anche il fatto di mangiare molto, oppure eccedere nel fumo possono essere elementi in grado di scatenare episodi di singhiozzo, così come l’assunzione di cibi o bevande molto freddi.

L’ingoiare molta aria, ad esempio perché si mangia molto in fretta, può portare al singhiozzo, così come il reflusso gastroesofageo.

Infine, anche le bevande gassate possono scatenare episodi di singhiozzo.

I rimedi per il singhiozzo

Esistono alcuni rimedi naturali grazie ai quali affrontare il singhiozzo.

Il primo consiste nel bere acqua e limone, oppure una  bevanda allo zenzero. Infatti, il singhiozzo è provocato da un’irritazione al nervo vago, e queste sostanze hanno il potere si resettare l’azione del nervo riportandolo alla normalità.

Anche rilassare il diaframma aiuta. Il consiglio delle nonne di trattenere il respiro per almeno dieci secondi è effettivamente utile!

Si potrà rilassare questo muscolo anche respirando in un sacchetto di carta in modo profondo.

Anche portarsi con le ginocchia al petto in posizione seduta o distesa aiuta a bloccare il riflesso del singhiozzo, in quanto va a rilassare, nuovamente, il diaframma.

Infine, applicare una goccia di olio essenziale di menta, diluito in olio vettore, a livello del palato può aiutare a bloccare il singhiozzo.



VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?