Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Sport e fitness

Scopriamo il Qi gong

di
Pubblicato il: 29-06-2021

Si tratta di una disciplina originaria della Cina


Scopriamo il Qi gong © iStock

Sanihelp.it - Il Qi gong prevede l’esecuzione di esercizi fisici associati alla respirazione e alla meditazione. Viene attribuita molta importanza alla stimolazione dei tessuti e al controllo del respiro e della mente.

È una disciplina molto antica, si parla addirittura di 4000 anni fa, e oggi è piuttosto diffusa per i benefici che offre.

Cosa bisogna indossare per praticare il Qi gong? I movimenti non sviluppano molto calore, in quanto si tratta di esercizi dolci, andrà bene quindi una tuta da ginnastica per tenere il corpo al caldo, mentre le calzature non sono necessarie, si può rimanere a piedi nudi.

La sessione inizia con tecniche di respirazione rilassanti, che hanno lo scopo di sentirsi tutt’uno con il proprio corpo, riuscendo a controllare il respiro e il flusso energetico (qi) che lo circonda. 

La presenza del maestro è molto importante.

Finita la lezione ci si sente più energici, rilassati e con una gradevole sensazione di calore in tutto il corpo.

Alcuni movimenti sono simili a quelli del Tai chi, ma sono nel complesso più semplici e portati alla meditazione.

L’obiettivo del Qi gong non è lo sforzo fisico, ma è il rilassamento, è l’eliminazione dalla mente delle ansie quotidiane per sentirsi rinnovati.

Quali sono i benefici che si attende chi pratica il Qi gong?

Ridurre l’ansia e lo stress

Aumentare la consapevolezza del proprio corpo

Aumentare la vitalità e l’energia

Migliorare la flessibilità e la coordinazione

Tonificare i muscoli

Migliorare il riposo notturno

Non vi sono particolari controindicazioni alla pratica del Qi gong, ma per precauzione le donne in gravidanza e le persone che soffrono di patologie dovrebbero chiedere consiglio al proprio medico.



VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?