Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Focus sulle Asana

Urdhva Mukha Svanasana, il cane che guarda verso l'alto

di
Pubblicato il: 13-07-2021

Una posizione benefica ma spesso eseguita in modo non corretto, alla quale prestare attenzione


Urdhva Mukha Svanasana, il cane che guarda verso l'alto © iStock

Sanihelp.it - Il cane che guarda verso l'alto, o Urdhva Mukha Svanasana, è una posizione presente nei Saluti al Sole di stili come Ashtanga e Vinyasa yoga.

Nonostante sia una posizione molto comune, spesso viene eseguita in modo non corretto, portando a problemi alla schiena.

Ecco, quindi, come eseguirla correttamente, e anche i benefici che derivano dalla sua pratica costante.

Come eseguire correttamente la posizione

Per iniziare si potrà partire da Chaturanga Dandasana, la posizione del bastone in appoggio su mani e dita dei piedi. Inspirando, si distenderanno i gomiti e ci si spingerà in avanti in modo da allungare le dita dei piedi.

Si apriranno le spalle e si rimarrà in appoggio sul dorso dei piedi, non sugli stinchi.

I piedi saranno vicini e non aperti e si dovranno attivare correttamente i glutei per proteggere la parte lombare della spina dorsale.

Le spalle, inoltre, andranno portate lontane dalle orecchie.

I benefici di Urdhva Mukha Svanasana

I benefici di questa posizione sono molteplici. Si inizia dall'apertura della parte anteriore, che inizia a rilasciare le rigidità.

Si elasticizza la schiena, si rinforzano le braccia e la spalle, e si ha la possibilità di ridurre i problemi posturali.

Si stimola anche la digestione e la respirazione corretta.

A livello mentale, la posizione aiuta ad aprirsi agli altri, ad acquisire sicurezza e coraggio.

Le controindicazioni

Questa posizione va evitata in gravidanza, così come nel caso in cui si abbiano problemi gravi a livello della schiena, sorpattutto per la parte lombare.



VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?