Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Cure alternative

Cancellare le occhiaie con i rimedi naturali

di
Pubblicato il: 13-07-2021

Come ridurre questo fastidioso inestetismo con sostanze facili da trovare, economiche e senza effetti collaterali


Cancellare le occhiaie con i rimedi naturali © iStock

Sanihelp.it - Un inestetismo comune e spesso fastidioso.

Si tratta delle occhiaie, quelle zone d’ombra che si notano al di sotto degli occhi e che possono avere cause differenti.

Infatti, le occhiaie possono essere determinate da diversi fattori:

- dalla predisposizione genetica: spesso i membri di una stessa famiglia possono avere le occhiaie

- da problemi di microcircolazione: una circolazione rallentata determinerà la stasi di sangue e liquidi nella zona perioculare, e a causa della pelle molto sottile, sarà possibile vedere proprio questi depositi anche ad occhio nudo

- dall’invecchiamento della pelle

- dall’eccessiva pigmentazione

- dalla carenza di ferro

- dallo stile di vita scorretto e dallo stress, con conseguente affaticamento

Se spesso non è possibile intervenire direttamente su alcuni fattori, come la genetica, si potrà comunque cercare di ridurre la presenza delle occhiaie e di limitarne la comparsa con alcuni rimedi naturali.

Il primo rimedio è costituito da impacchi freddi a base di infusi. Si potrà fare un infuso di camomilla, oppure di malva, lo si metterà in frigo e vi si potrà immergere un dischetto di cotone per ogni occhio. Si appoggeranno, poi, i dischetti sugli occhi e si lasceranno in posa per almeno dieci minuti.  

Anche le fette di cetriolo, o di patata, appoggiate sugli occhi chiusi potranno aiutare a ridurre le occhiaie. Si dovranno lavare bene gli ortaggi e si dovranno tagliare in fette non troppo spesse. Per ottenere un effetto ancora maggiore, si metteranno le fette in frigo per almeno un’ora prima di appoggiarle sugli occhi per almeno dieci minuti.

Infine, per contrastare le occhiaie determinate dall’invecchiamento, si potranno fare degli impacchi di olio di Argan, sempre utilizzando dei dischetti imbevuti di acqua fredda e poche gocce di olio.



VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?