Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Bellezza profumata

Profumata, amatissima lavanda

di
Pubblicato il: 22-07-2021

Profumata, amatissima lavanda © istock

Sanihelp.it - Un aroma pulito e familiare, con un che di rassicurante. Se si sommano gli effetti calmanti dei suoi piccoli fiori blu, è chiaro perché negli ultimi tempi la lavanda sia tornata di gran moda. «Sarà perché il suo profumo risulta sempre attuale, sarà anche perché in tempi di stress ad alti livelli risulta particolarmente gradito tutto quanto aiuti a recuperare serenità e la lavanda gode di un potente effetto riequilibrante che se da un lato calma e dall’altro dà tono e vitalità» commenta la fitoterapeuta dottoressa Antonella Filippi, esperta di cosmesi naturale a Torino

«Questo piccolo arbusto è presente allo stato selvatico in molte aree della nostra penisola oltre ad essere coltivato in Toscana, Liguria e Piemonte dove cresce rigogliosa nelle zone dei vecchi vigneti» spiega l’esperta. L’essenza che se ne ricava oltre ad essere apprezzata da sempre in profumeria trova spazio anche in cosmetica grazie alle sue preziose virtù trattanti.

«Antisettica, leggermente purificante e cicatrizzante, la lavanda aiuta le pelli miste e grasse a ritrovare purezza e perfezione. Per preparare una lozione tonificante utile per disinfettare la pelle in presenza di piccoli brufoletti si può versare 100 g di acqua distillata bollente su 30 g di sommità fiorite di lavanda, lasciare in infusione per 10-15 minuti, filtrare e raffreddare» spiega Filippi. Si applica con un dischetto di cotone su viso e collo, lontano dagli occhi.

«La lavanda vanta un’azione riparatrice e rivitalizzante su tutte le pelli, anche quelle sensibili, e aiuta quindi a contrastare i processi di invecchiamento tenendo lontani i segni del tempo, in particolare le rughe» spiega Filippi. Non a caso sono tante le formulazioni anti-età che la impiegano, in particolare quelle destinate alla notte che massaggiate con dolcezza grazie all’aroma delicato rilassano i tratti e conciliano il riposo.

«Con il suo effetto drenante e disintossicante è preziosa nelle  formulazioni per il corpo per contrastare i ristagni di liquidi e tossine e tenere sotto controllo con efficacia cuscinetti e pelle a buccia di arancia» continua l’esperta. Il modo migliore per goderne dei benefici effetti? Scegliere un olio alla lavanda e usarlo per massaggiare le gambe dalle caviglie alle cosce per favorire la circolazione e sgonfiare.

Calmante e addolcente, la lavanda è preziosa per una fibra sottile e delicata e un cuoio capelluto sensibile che hanno bisogno di una rasserenante azione lenitiva. «Anche i capelli grassi beneficiano dell’azione riequilibrante e purificante della lavanda» spiega la fitoterapeuta che suggerisce di preparare un infuso con 30 grammi di fiori essiccati lasciati macerare per dieci minuti in acqua bollente e utilizzarlo per sciacquare i capelli.

«Per assicurarsi un riposo sereno oltre a scegliere per la routine serale prodotti che profumano di lavanda si possono massaggiare le tempie, la nuca e il collo, prima di coricarsi, con alcune gocce di olio essenziale di lavanda, puro o diluito in olio di mandorle o di jojoba» suggerisce l’esperta. Volendo l’olio essenziale si può anche mettere a gocce su un dischetto di cotone da tenere sotto il cuscino.

Per un bagno distensivo bastano 2-3 cucchiai di sali da bagno alla lavanda. «Per prepararli basta versare un chilo di sale grosso integrale che contiene oligoelementi e minerali utili alla pelle e aggiungere 50 g di fiori essiccati di lavanda più 10-15 gocce di olio essenziale di lavanda conservando tutto in un luogo fresco e al buio» suggerisce l’esperta.

Un ulteriore consiglio: usare i sali come esfoliante mescolandoli con un cucchiaio di bagnoschiuma oppure di olio per il corpo e massaggiati sulla pelle insistendo nei punti più ruvidi.



VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?