Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Malattie infiammatorie croniche

Vanessa Ferrari testimonial di Passione Accesa

di
Pubblicato il: 03-08-2021

Fresca di medaglia d'argento olimpico, è tra gli atleti che supportano la campagna di sensibilizzazione a sostegno dei pazienti con psoriasi, artrite psoriasica e artrite reumatoide. Iniziativa che prosegue anche d'estate.


Vanessa Ferrari testimonial di Passione Accesa © www.passioneaccesa.it

Sanihelp.itVanessa Ferrari, la farfalla cannibale, festeggia oggi la medaglia d’argento olimpica nella ginnastica artistica, conquistata a 30 anni, dopo anche per essere stata capace di superare, nel corso della carriera, non pochi infortuni gravi, dai quali è sempre stata in grado di riprendersi dando prova di una formidabile resilienza. «È proprio la resilienza la qualità di cui devono dare prova le persone affette da una malattia infiammatoria, allenate a cadere e rialzarsi con grande forza di volontà, per tenere sotto controllo una malattia che è cronica», sottolinea Silvia Tonolo, Presidente ANMAR, Associazione Nazionale Malati Reumatici.

Ecco perché Vanessa è una dei campioni scelti come testimonial di Passione Accesa la campagna di sensibilizzazione sostenuta dalle associazioni di pazienti e società scientifiche di riferimento per le malattie infiammatorie croniche (Apmarr, Anmar, Apiafco, Adoi, CReI e Sifo), che vuole aiutare i paziente a superare le difficoltà, fisiche e psicologiche, allenando  la determinazione, la costanza e la responsabilità, tutti requisiti fondamentali anche nella vita degli atleti.

Parliamo in particolare di psoriasi, artrite psoriasica e artrite reumatoide: malattie infiammatorie croniche, spesso invalidanti, che possono limitare i gesti più semplici e che hanno importanti riflessi anche a livello psicologico. Dove trovare la determinazione per alimentare ogni giorno una passione che non si deve mai spegnere, se si vuole arrivare al traguardo? E dove recuperare quella che serve per reagire a una condizione non voluta, ma con la quale bisogna convivere? Sono domande speculari, rivolte a campioni dello sport e a pazienti con malattie infiammatorie croniche.

Da queste analogie tra la tensione al risultato tipica degli sportivi e l’aspirazione alla normalità dei pazienti è nata l’iniziativa, incentrata sulle storie e il vissuto dei pazienti, raccontati attraverso la pagina Instagram @Amgenpassioneepersone e il sito www.passioneaccesa.it, in una sorta di gemellaggio con il percorso di vita sportiva di alcuni campioni sportivi. Oltre a Vanessa sono coinvolti  Massimiliano Rosolino, oro nel nuoto a Sidney e Antonella Canevaro, atleta paralimpica di equitazione. Atleti e pazienti si confrontano e condividono le proprie storie: percorsi apparentemente differenti ma accomunati dalla tenacia con cui ciascuno affronta le difficoltà fisiche e psicologiche quotidiane.

La campagna non si interrompe in estate, perché questa stagione può essere realmente bella per coloro che sono affetti da malattie infiammatorie croniche: sole, mare e nuoto, insieme all’alimentazione più leggera tipica dei mesi estivi, sono tutti fattori in grado di contribuire in modo significativo al miglioramento delle condizioni di salute e al benessere dei pazienti. E proprio la consapevolezza che l’estate sia in grado di offrire importanti benefici può aiutare a vivere con maggiore naturalezza e serenità la stagione del sole e dei bagni che, molto spesso, è invece fonte di difficoltà emotive.



VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?