Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Beauty in estate

Afa, serve una crema che non fa sudare

di
Pubblicato il: 16-08-2021

Afa, serve una crema che non fa sudare © istock

Sanihelp.itAlzi la mano chi con il caldo ha voglia di mettersi una crema che fa sudare ancora di più? Quest’anno poi, con la mascherina che va comunque tenuta al chiuso, la situazione si complica.

Il primo punto da tenere in considerazione? «La pelle ha bisogno costante di essere idratata, in ogni stagione e in modo particolare in estate quando sono proprio caldo, sole e forte traspirazione a prosciugare le riserve idriche aprendo la strada a perdita di morbidezza e opacità» spiega la dottoressa Magda D’Agostino, specialista in Dermatologia a Villa Tiberia Hospital di Roma

Ma come coniugare  il bisogno di idratazione con il desiderio di freschezza? «Per dissetare la pelle senza appesantirla, ideale è rinnovare il beauty puntando su idratanti dalla consistenza lieve» commenta l’esperta. «Sieri e gel, balsami e fluidi hanno un minor contenuto di lipidi rispetto alle creme ricche ma  garantiscono comunque il giusto apporto di acqua, rimpolpano, danno turgore ma non ungono e non danno fastidio neppure quando il caldo si fa sentire».

Gli ingredienti chiave da cercare? L’acido ialuronico a diversi pesi molecolari che disseta la pelle dalla superficie fino in profondità ma anche l’aloe, la glicerina vegetale e tutte le sostanze naturali che hanno azione protettiva e antiossidante per contrastare l’effetto dannoso dei raggi.

«Anche se leggero poi, l’idratante che si usa per il giorno dovrebbe sempre contenere filtri solari per arginare l’aggressione degli Uv che invecchiano precocemente la cute» commenta la dermatologa.

Altra buona idea per contrastare il caldo estivo? Tenere le creme in frigorifero: all’applicazione la sensazione di fresco sul viso è piacevole e distensiva, anche se non dura molto. Conservare i cosmetici al freddo in estate per altro è un’ottima garanzia che non si alterino visto che con le temperature roventi il rischio che i batteri proliferino e modifichino la formula è alto.

E se il latte detergente da fastidio? In estate lo si può sostituire con le salviettine fresche e delicate, perfette soprattutto se il trucco non è pesante oppure con un prodotto a risciacquo che regala la fresca sensazione di acqua sul viso.

E si arriva così al capitolo trucco. Il fondotinta? Con il caldo cola e dà fastidio quindi sarebbe meglio evitarlo e limitarsi a una passata di blush per ravvivare l’incarnato non ancora abbronzato. Valide alternative le creme colorare anche in versione solare dal forte effetto protettivo: colorano e uniformano in leggerezza e in più idratano e mantengono compatta e vitale la pelle.



VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?