Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Beauty corpo

E ora datti l'olio

di
Pubblicato il: 07-09-2021

Puoi sceglierlo in versione slow da massaggiare lentamente oppure fast da vaporizzare in un attimo su tutto il corpo. Resta sempre la miglior ricetta contro secchezza e screpolature.


E ora datti l'olio © istock

Sanihelp.it - Spesso che in cosmetica gli opposti coincidono. Prendiamo il caso degli oli per il corpo, trattamenti che, pur avendo formule e destinazioni diverse, hanno un unico filo conduttore: si possono usare in due modi differenti, seguendo preferenze ma anche voglia e disponibilità di tempo.

Se da un lato infatti gli oli secchi soddisfano il bisogno di rapidità sparendo con un semplice passaggio della mano, dall’altro la loro ricchezza e soffice setosità invita a indugiare con le carezze regalandosi il piacere di un lungo e rigenerante massaggio.

«Tutti gli oli per il corpo hanno una base comune che prevede un mix calibrato di oli di derivazione vegetale, di mandorle dolci e argan, cocco e jojoba, sesamo e rosa mosqueta: tutti sono ricchi di acidi grassi essenziali e vitamine che li rendono preziosi per mantenere l’equilibrio idrico e lipidico della cute preservandola elastica, morbida e compatta» precisa la dottoressa Antonella Filippi, fitoterapeuta, esperta di cosmesi naturale a Torino.

Ricchi e nutrienti, gli oli per il corpo vantano una straordinaria leggerezza che ne fanno il prodotto d’elezione per chi cerca un trattamento che si assorba subito, senza lasciare traccia: soprattutto nella versione spray, si vaporizzano velocemente su tutto il corpo, anche sulla pelle ancora leggermente umida, e si fanno penetrare solo con un passaggio rapido della mano.

«Il bello degli oli per il corpo sta anche nelle diverse possibilità di utilizzo che offrono; oltre che dopo la doccia come trattamento di cura quotidiana, si possono stendere prima di passare sotto il getto in modo che la pelle cominci ad assorbirli con il calore dell’acqua e ne tragga così massimo beneficio in termini di nutrimento e di morbidezza» spiega l’esperta. Anche in vasca si può aggiungere un po' di olio all'acqua perchè la pelle lo assorba durante la sosta rilassante.

Volete fare un regalo all’epidermide che si presenta secca e arida? Potete decidere per un impacco di olio. Basta applicarlo in dose generosa e avvolgersi in una salvietta o in un accappatoio tenuto al caldo stando sdraiate poi per qualche minuto in modo che il calore faccia penetrare a fondo il prodotto. Si tampona il corpo con una salvietta e si controlla se la pelle ha bisogno, magari in punti particolarmente ruvidi come gomiti e ginocchia, di una dose extra di olio.

Un olio che aiuta a far scorrere le mani sul corpo si presta al piacere di un lungo e generoso massaggio. Ideali in questo caso sono gli oli arricchiti con vitamine e altri ingredienti dal forte potere energizzante e stimolante che, insieme all’effetto elasticizzante degli oli vegetali e alla stimolazione sulla circolazione delle manovre di massaggio, contribuisce a rendere la cute più compatta, contrastando i cedimenti soprattutto in zone critiche come l’interno cosce e braccia.

Se poi l’olio ha un profumo delicato di gelsomino e rosa, vaniglia e spezie con il tocco delle mani e il calore rilascia il suo aroma che rilassa e rigenera non solo il corpo ma anche la mente coinvolgendo tutti i sensi in un'esperienza di totale benessere. 



VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?