Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Salute e animali

Come dare una compressa al cane

di
Pubblicato il: 14-09-2021

Il veterinario ha prescritto una terapia in compresse, ma il nostro cane è piuttosto esigente, e inoltre non è facile ingannarlo: come fare?


Come dare una compressa al cane © iStock

Sanihelp.it - I farmaci per gli animali possono essere disponibili in diverse formulazioni, tra cui capsule e compresse, che vanno somministrate per via orale, sono le più comuni.
Le capsule, a meno che non sia diversamente specificato sul foglietto illustrativo, non andrebbero aperte, perché alcuni farmaci devono arrivare integri nello stomaco o nell’intestino. Lo stesso vale per le compresse, che sarebbe sempre meglio somministrare intere, perché potrebbero avere per esempio un rilascio modificato che, con lo sbriciolamento, si perderebbe.
La compressa (o la capsula) può essere nascosta nella ciotola insieme al pasto, avendo cura però di dargli solo una piccola quantità di cibo, in modo da assicurarsi che l’abbia assunta, e solo in un secondo momento fornirgli la parte rimanente del pasto.
A parte il caso delle compresse aromatizzate, che possono essere assunte tali e quali perché hanno un buon sapore, per tutto il resto dobbiamo inventare qualcosa, come un boccone truccato nel quale incorporare la compressa, nella speranza che il cane non se ne accorga. Se così accadesse, già alla seconda somministrazione ci guarderebbe con sospetto e fuggirebbe a gambe, pardon, zampe levate pur di sottrarsi all’odiato rito.
Il boccone in cui nascondere la medicina dovrà essere qualcosa di molto appetibile per il cane, e solo il proprietario, che lo conosce bene, saprà se è più gradito un pezzo di carne, di prosciutto o di formaggio, oppure un wurstel.
Non sempre questa tecnica può essere utilizzata però, perché magari il veterinario ha vietato proprio quel tipo di alimento per la sua patologia, oppure il cane è inappetente e non ha proprio voglia di ingoiare niente.
Poiché non sempre si ha la possibilità di sostituire la terapia in compresse con una a base di iniezioni o altra forma farmaceutica, talvolta si deve ricorrere all’estrema ratio: somministrare il farmaco direttamente in bocca.
Per prima cosa è necessario che il cane apra la bocca. Poiché non ha nessuna intenzione di farlo spontaneamente, si procede afferrando con decisione con una sola mano la mascella superiore, mettendo il pollice da un lato e le altre dita dall’altro, spingendo con delicatezza. Nel tentativo di liberarsi, il cane aprirà la bocca e noi, rapidi e pronti, con l’altra mano infileremo la compressa in fondo alla sua lingua. A questo punto bisogna tenere chiusa la bocca del cane per qualche istante massaggiandogli la gola delicatamente finché lo si sente deglutire. 



VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?