Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Bellezza al naturale

La cosmetica si fa sempre più dolce

di
Pubblicato il: 14-09-2021

Zucchero e miele per i trattamenti che coccolano il viso rendendo la pelle morbida e luminosa in tutta naturalezza.


La cosmetica si fa sempre più dolce © istock

Sanihelp.it - «La preoccupazione per la salute e la sicurezza sta rimodellando i nostri comportamenti e le abitudini quotidiane» spiega Mara Alvaro, R&D skincare di HSA e blogger riconosciuta nel mondo beauty. «Di conseguenza, anche la routine per la cura del corpo e dei capelli deve privilegiare prodotti che assicurano una profonda igiene e risultati cosmetici visibili scegliendo ingredienti semplici e naturali come il miele».

Il nettare dei fiori elaborato dalle api, grazie alle sue straordinarie proprietà, è  un valido supporto per la cura della pelle e dei capelli. «Sono tanti i suoi benefici» continua Alvaro. «Possiede proprietà antibatteriche, nutrienti e antiossidanti e aiuta a incrementare la produzione di collagene: perfetto per rendere non solo l’epidermide di viso e corpo più sana e luminosa, ma è anche una fonte di nutrimento per il cuoio capelluto e la chioma» continua Alvaro.

«Il miele contrasta la secchezza cutanea grazie alle sue proprietà igroscopiche, assorbe e trattiene l’acqua» spiega Alvaro. «Mentre, per chi possiede la pelle e i capelli particolarmente secchi, è una fonte di nutrimento dalle proprietà emollienti, idratanti e lenitive. In più, essedo ricco di sostante antiossidanti, contrasta l’azione dei radicali liberi e il processo di invecchiamento della pelle».

«L’uso di trattamenti che contengono miele in una beauty routine completa e quotidiana si rivela molto utile: questo ingrediente infatti è un antibatterico naturale, che ripristina e protegge l’epidermide, accelera la guarigione della pelle e ne combatte le infezioni».

C’è quello bianco e quello di canna, entrambi con proprietà preziose in cosmetica. «Lo zucchero esfolia delicatamente la pelle del viso e del corpo con i suoi granelli puri che non avendo bisogno di essere incapsulati evitano l’impiego di pericolose microplastiche» spiega Marcella Antonini, responsabile   del progetto SATŌ Cosmetici.

Gli scrub che lo contengono, più delicati di quelli salini, sono perfetti sul finire dell’estate per uniformare l’incarnato. «A contatto con la cute poi, lo zucchero è in grado di attirare l’umidità e di trattenerla all’interno degli strati epidermici rinforzando il film idrolipidico di protezione con una valida azione idratante» continua l’esperta. «Senza dimenticare che ha proprietà antisettiche che lo rendono particolarmente efficace per trattare eccesso di sebo, punti neri e pori dilatati».

I granelli di zucchero sono ben evidenti nello scrub. Ma in molti altri cosmetici lo zucchero è nascosto e si può scoprire solo nell’ INCI, l’elenco degli ingredienti, alla dicitura trealosio e ramnosio. Si tratta di due zuccheri cosmetici che vantano una grande efficacia, il primo idratante, estratto da microrganismi che sopravvivono nel deserto, il secondo, ottenuto da un arbusto amazzonico, capace di riparare e proteggere i fibroblasti perché producano fibre elastiche forti e compatte.



VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?