Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Cure alternative

Formicolio agli arti, i rimedi naturali

di
Pubblicato il: 26-10-2021

Come attenuare questo fastidioso disturbo senza effetti collaterali e recuperando una buona qualità della vita


Formicolio agli arti, i rimedi naturali © istock

Sanihelp.it -Il formicolio agli arti, alle mani e ai piedi, può essere davvero fastidioso.

Esistono davvero moltissimi motivi per i quali questo sintomo si può presentare, e sarà sempre bene, nel caso in cui il formicolio continui per diverso tempo, rivolgersi al proprio medico.

Infatti, se nella maggior parte si può trattare di motivazioni prettamente meccaniche, come accade a chi abbia infiammazioni a livello della schiena, in altri casi il formicolio può essere la spia di un problema sistemico più grande.

In ogni caso, per poter gestire al meglio questo sintomo, oltre alle indicazioni mediche, esistono alcuni rimedi naturali che potrete mettere in pratica.

Il primo consiste nell’assumere un integratore a base di curcuma e piperina. Questi due componenti consentono di eliminare le infiammazioni e di ridurre, quindi, anche il formicolio agli arti.

La curcuma può essere usata anche per fare un massaggio alle parti colpite dal problema. Si realizzerà una pasta a base di curcuma e acqua e si massaggerà la pasta sulle parti colpite. Bisognerà fare attenzione al fatto per il quale la curcuma colori la pelle! Si consiglia, quindi, di non lasciare la pasta per troppo tempo sulla superficie dell’epidermide.

Un altro rimedio antinfiammatorio è l’aglio. Esistono appositi preparati a base di aglio grazie ai quali è possibile ottenere i benefici legati a questo vegetale senza l’effetto collaterale dell’odore.

La cannella è un altro ottimo rimedio per i formicolii. Si potrà assumere internamente in questo modo: in un bicchiere d’acqua tiepida si mescolerà un cucchiaio di cannella in polvere. Per chi voglia si potrà anche aggiungere un cucchiaino di miele. Si berrà la miscela al mattino a digiuno per una settimana.

Un ottimo rimedio è anche costituito dall’uso degli impacchi caldi e freddi, che riattivano la circolazione. Si preparerà un impacco caldo da appoggiare sulle parti interessate, e si lascerà in posa per cinque minuti. Si farà seguire l’impacco dall’immersione o lo strofinamento delle parti con acqua fredda. Si potrà ripetere diverse volte.

Infine, l’agopuntura è un ottimo rimedio per chi soffra da tempo di formicolii agli arti e di parestesie in generale. Infatti, consentirà di riattivare sia la circolazione sia il normale funzionamento del sistema nervoso.



VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?