Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Focus sulle Asana

Purvottanasana, la posizione del piano inclinato

di
Pubblicato il: 02-11-2021

Un esercizio intermedio, che può aiutare a rinforzare il corpo aprendone la parte anteriore in un solo gesto


Purvottanasana, la posizione del piano inclinato © istock

Sanihelp.it - Una posizione presente soprattutto nel Vinyasa, ma non solo.

Si tratta di Purvottanasana, la Posizione del Piano Inclinato.

Imparare questa posizione, considerata intermedia, consentirà di apprezzarne i numerosi benefici.

Vediamo, quindi, come approcciare la posizione e quali effetti positivi si potranno ottenere grazie alal sua pratica.

Come praticare Purvottanasana

Per praticare questa posizione si inizierà dalla posizione seduta con le gambe allungate in avanti.

Si porteranno le mani dietro rispetto ai glutei, con le dita rivolte in avanti. Inspirando si solleverà il bacino, ed espirando sarà possibile lasciare andare la testa.

Per mantenere la posizione sarà necessario attivare correttamente glutei e addome. Per chi, invece, abbia dolore al collo, sarà possibile non portare indietro la testa.

Esiste anche la versione con le ginocchia piegate, adatta ai principianti, e che ha la medesima dinamica.

I benefici di Purvottanasana

Questa posizione è molto potente da un punto di vista fisico.

Consente di aprire tutta la parte anteriore, dalle spalle al torace, fino ai fianchi.

Rinforza le spalle e i polsi, così come glutei e addome. Consente di correggere alcuni problemi posturali e di distendere la colonna.

A livello mentale, infonde coraggio e forza, consentendo l'apertura verso l'esterno.

Controindicazioni

Chi abbia problemi alla schiena di livello grave dovrebbe evitare questa posizione, così come chi si stia riprendendo da un infortunio ai polsi o ai gomiti.



VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?