Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Beauty viso

Sai cosa sono le cica-cream?

di
Pubblicato il: 28-10-2021

Sai cosa sono le cica-cream? © istock

Sanihelp.it - Tutto è partito da una crema. Ma ora sotto il nome di cica -cream ci sono sieri e maschere, trattamenti per la notte e formule che correggono l'incarnato. La formula iniziale arriva dalla Corea e dà vita a un prodotto che, per semplificare, si può posizionare a metà tra un idratante e un anti-età ma che vanta caratteristiche così particolari da meritare a pieno titolo un posto preciso nella routine quotidiana di cura del viso.

Per capire di cosa si tratta basta partire dal nome. Cica è infatti un prefisso preso a prestito da una categoria di farmaci di uso topico che vengono impiegati per la cura delle lesioni cutanee e delle cicatrici. La caratteristica distintiva delle cica-cream è proprio quella di andare a lenire e riparare la pelle.

Ma non le cica-cream non sono destinate tanto alla pelle fortemente danneggiata da interventi e ustioni, quanto a quella che quotidianamente viene aggredita da agenti esterni dannosi come lo smog che compromettono la barriera idrolipidica di protezione e innescano processi infiammatori capaci nel tempo di rendere la cute più vulnerabile, di alterarne le caratteristiche di spessore e di resistenza, di esporla a un maggior rischio di disidratarsi e di invecchiare precocemente. 

Il punto di forza delle cica-cream sè un unico ingrediente: la centella asiatica, una pianta conosciuta anche come erba tigre o ginseng indiano che la tradizione orientale da sempre utilizza per la cura della pelle danneggiata. I suoi componenti, acido madecassico, madecassoside, asiaticoside, lavorano insieme per dare maggior resistenza, elasticità e forza alla cute.

Non si tratta certo di un principio attivo nuovo per la cosmetica ma che di recente è stato valorizzato grazie a processi estrattivi in grado di preservarne a pieno le funzionalità biologiche: le cica-cream possono contenere percentuali diverse di centella ma tutte sfruttano la straordinaria capacità rigenerative di questa pianta venendo così perfettamente incontro a quella richiesta di naturalità che si sente sempre più forte in cosmetica.

Cosmetica Italia in una sua indagine sui  trend le ha definite idratanti rilassanti perchè, pur avendo come caratteristica base l’idratazione, le cica-cream in sostanza fanno qualcosa in più rispetto a un tradizionale idratante. Sommano infatti un’azione lenitiva e riparatrice che va a spegnere l’infiammazione legata alle aggressioni esterne e far ripartire con sprint processi come il ricambio cellulare che tendono a rallentare per via delle aggressioni in modo da offrire comfort e benessere alla pelle.

Le cica-cream sono quindi un valido supporto nel prevenire l’invecchiamento. Se si tampona  in modo efficace e tempestivo il danno indotto dalle aggressioni esterne, quello che ancora non si vede in superficie ma lavora in profondità, è possibile aiutare l’epidermide a preservare il più a lungo possibile la sua naturale capacità riparativa e intatto il suo capitale di giovinezza.

Versatili, le cica-cream funzionano per tutte le pelli, anche quelle sensibili ma soprattutto per quelle sensibilizzate dalle aggressioni esterne, a tutte le età. Si può usare una cica-cream come trattamento di base mattina e sera, in quella fase attorno ai 35-40 anni quando l’idratante è poco e l’anti-età ancora troppo ma si possono impiegare anche più in là con gli anni applicandole una volta al giorno al mattino per rinforzare la pelle verso l’esterno e affiancandole la sera con una formula anti-età più completa.

In alcuni momenti le cica-cream sono davvero preziose. Funzionano bene in inverno per proteggere dal freddo, dopo l’estate per riparare gli stress dovuti al sole, per chi fa molto sport all’aria aperta, per chi nuota in piscina con il cloro che impoverisce; le formule più concentrate poi sono la soluzione perfetta per la riparazione della pelle dopo interventi estetici e non.

Le cica-cream aiutano anche zone delicate del viso come il contorno occhi e labbra: si possono usare quando si cominciano a notare nella zona del contorno quelle piccole increspature che non sono ancora rughe e che dipendono spesso da una condizione di disidratazione e fragilità della cute che se tamponata subito evita che i segni diventino più visibili.



VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?