Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Sport e fitness

Esercizio fisico? Meglio in gruppo

di
Pubblicato il: 09-11-2021

Le persone che si allenano in gruppo ottengono maggiori benefici per la salute


Esercizio fisico? Meglio in gruppo © istock

Sanihelp.it - L'esercizio fisico è già noto per i suoi molti benefici per la salute mentale, tra cui il miglioramento del sonno e dell'umore, l'aumento del desiderio sessuale e l'aumento dei livelli di energia e della prontezza mentale.
Un nuovo studio ha confrontato l’attività fisica praticata in gruppo e quella praticata da soli, per capire se lo stare insieme può aiutare maggiormente.
Dopo 12 settimane, gli atleti che hanno lavorato in gruppo hanno riscontrato miglioramento della qualità della vita, nonché un calo dei livelli di stress.
In confronto, gli atleti da soli hanno solo migliorato la qualità della vita mentale, anche se si sono allenati circa un'ora in più ogni settimana rispetto agli atleti di gruppo.
I risultati dello studio, che è stato pubblicato su The Journal of the American Osteopathic Association, andranno approfonditi, ma suggeriscono che lavorare insieme porta più benefici.
Altre ricerche si sono concentrate sull'impatto dell'esercizio di gruppo, in particolare sull'allenamento in sincronia, sul legame sociale, sulla tolleranza al dolore e sulle prestazioni atletiche.
In uno studio del 2013, pubblicato sull'International Journal of Sport and Exercise Psychology, i ricercatori hanno reclutato persone per allenarsi per 45 minuti sui vogatori.
Dopo la sessione, le persone che avevano remato in gruppo, e sincronizzato i loro movimenti, avevano una maggiore tolleranza al dolore rispetto ai vogatori che avevano remato da soli.
I ricercatori pensano che la maggiore tolleranza al dolore possa derivare da un maggiore rilascio di endorfine, i cosiddetti ormoni del benessere, grazie alle persone che si sincronizzano l'una con l'altra durante l'esercizio.
Questo tipo di movimento coordinato è noto come sincronia comportamentale e può verificarsi anche durante altre attività di gruppo, come giochi, rituali religiosi e danze.
Probabilmente si acquisisce una maggiore sicurezza in questa condivisione.
Ciò detto, è chiaro che alcune persone sono più introverse rispetto ad altre e preferiscono allenarsi in solitudine.
L’importante rimane comunque praticare attività fisica, da soli o in compagnia.



VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?