Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Stop ai brufoli

Acne, si combatte anche a tavola

di
Pubblicato il: 11-11-2021

Acne, si combatte anche a tavola © istock

Sanihelp.it - Complice la mascherina che crea un ambiente caldo-umido pronto a stimolare le ghiandole sebacee, le imperfezioni dell’acne sono sempre più frequenti. La giusta routine di cura è fondamentale per tenerle sotto controllo senza dimenticare che anche la giusta alimentazione conta.

Una dieta sana ed equilibrata è la chiave per avere una pelle sana e luminosa. Esistono degli studi che provano che gli alimenti con un indice glicemico elevato possono alterare lo stato della nostra pelle poiché modificano l’insulina che stimola gli ormoni che causano l’acne. Meglio evitarli e inserire nella propria dieta alimenti con un indice glicemico basso come gli alimenti integrali, i legumi, le verdure o la frutta, che prevengono la comparsa dell’acne.

In caso di acne severa si raccomanda anche di ridurre i latticini, perché esiste una correlazione tra acne e consumo di latticini. Gli esperti nutrizionisti di nutrienda.com, azienda online di prodotti per la salute e la bellezza, suggerisce i migliori alimenti per tenere sotto controllo le imperfezioni.

Arance Sono ricche di vitamina C che favorisce la formazione del collagene, una proteina che dà struttura alla pelle e le dona un aspetto bello, luminoso e senza imperfezioni. Con l’avanzare dell’età il collagene diminuisce e consumare alimenti che forniscono vitamina C aiuta a mantenere sana e tonica la cute. Le arance contengono anche un’altra grande alleata per la pelle: la vitamina A.  

È possibile anche preparare una maschera mescolando le bucce di arancia tritate con un poco di acqua, qualche cucchiaio di yogurt e un poco di farina: bisogna applicare questo preparato sui brufoli per 15 minuti e in seguito si deve rimuovere con acqua tiepida. In caso di pelle sensibile, è sempre meglio consultare un dermatologo.

Ananas E’ un frutto dalle molteplici proprietà: è una fonte eccellente di vitamina C, aiuta a proteggere le cellule dal danno ossidativo e con lo iodio contribuisce a mantenere sana la pelle. Il componente più importante dell’ananas è la bromelina, un enzima proteolitico che stimola la degradazione delle proteine e favorisce il loro assorbimento intestinale: applicata sulla pelle agisce come un esfoliante naturale che schiarisce le macchie cutanee, anche quelle lasciate dai brufoli. per cui è presente in molti cosmetici e nelle ricette per preparare in casa le maschere a base di ananas, ideali per le pelli acneiche e per le macchie lasciate dai brufoli.

Avocado E’ una fonte di vitamina E, che contribuisce alla protezione delle cellule dal danno ossidativo e aiuta la pelle a mantenersi libera dalle imperfezioni. Inoltre è molto ricco di acidi grassi buoni, soprattutto l’acido oleico, che aiutano la pelle a mantenersi nutrita e compatta, senza ungerla eccessivamente.

Broccolo   Oltre a numerose vitamine e antiossidanti, contiene zinco, un minerale molto apprezzato in cosmetica per le sue proprietà di seccare i brufoletti che ne fanno un ottimo ingrediente per maschere casalinghe.

Carciofo Ricco di vitamine A, B e C, fibre e minerali, ha un elevato potere diuretico, importante per l’eliminazione delle tossine. Il suo componente più importante è la cinarina, un composto attivo presente in questo alimento, che favorisce l’eliminazione delle sostanze tossiche da parte del fegato a tutto vantaggio della purezza della pelle.

Salmone  È un pesce molto nutriente e ricco di acidi grassi sani come i grassi monoinsaturi e insaturi e omega 3, inoltre contiene vitamine e minerali come lo iodio e la vitamina A, che aiutano a mantenere la pelle in condizioni normali.

Curcuma  E’ molto usata nei paesi asiatici perché alcuni studi affermano che la curcumina, presente nella curcuma, possiede delle proprietà antiossidanti e antinfiammatorie e viene inserita nelle formule di molti cosmetici per la cura dei brufoli.



VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?