Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Beauty viso

Il fondotinta? Sempre su misura

di
Pubblicato il: 16-11-2021

Il fondotinta? Sempre su misura © istock

Sanihelp.itUniforma, leviga, dà compattezza e opacizza. In sostanza del fondotinta non si può proprio fare a meno soprattutto ora che il freddo tende a rende opaco e spento l’incarnato evidenziando le piccole rughe, i rossori e le discromie. Ma il bello dei fondotinta di ultima generazione è che tra le tante proposte si può davvero trovare quella più adatta a bisogni e desideri. Dai più leggeri, effetto seconda pelle, ai più coprenti, ultra correttivi, dai compatti ai sieri in gocce, i fondotinta oggi si scelgono su misura: conta il tipo di pelle, ma anche l’effetto che si vuole ottenere, il grado di tenuta, l’azione trattante della formula.

I più leggeri, effetto seconda pelle, sono fluidi e in siero: contrariamente a quello che si potrebbe pensare uniformano e perfezionano ma senza far spessore, regalando un make up nude che fa tendenza. Sono ideali per il make up del giorno ma funzionano anche di sera quando si vuole il risultato di un viso fresco in tutta naturalezza

In caso di imperfezioni più evidenti meglio optare per un fondotinta correttivo che ha una maggior azione coprente e, pur senza appesantire i tratti, assicura uniformità e perfezione all’incarnato. Un fondotinta compatto? E’ sempre una valida scelta visto che lo si può applicare con la spugnetta asciutta per una copertura più leggera oppure leggermente inumidita per un maggior effetto coprente. Lo si può anche tenere in borsetta oppure nel cassetto della scrivania per un ritocco rapido.

Fondamentale scegliere con attenzione la sfumatura, la più vicina a quella naturale del viso per sublimarlo senza appesantire. La si può trovare tra le decine e decine di toni e sottotoni in cui si declinano le nuove proposte: al momento della prova, meglio applicare il prodotto sulla mascella e non sul polso come di consuetudine per verificare meglio l’accordo con il colore della pelle.

L’applicazione? La più semplice e veloce, ma sempre perfetta rimane quella con i polpastrelli delle dita che scaldano il prodotto e aiutano a fonderlo con la pelle; ma si può usare anche il pennello per stenderlo in strato sottile anche nei punti più difficili oppure la spugnetta per un maggior effetto coprente. In ogni caso attenzione a sfumare bene il prodotto lungo i contorni del viso perché non si notino stacchi visibili che tolgono perfezione al look.

Da ricordare infine che i fondotinta di ultima generazione si avvcinano sempre più a prodotti trattanti: arricchiti con principi attivi idratanti, emollienti, protettivi e anti-age, si scelgono in base alle necessità della pelle perchè lavorino tutto il giorno colmando eccessi e carenze, riequilibrando e preservando la giovinezza del viso. 



VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?