Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Pratica specifica

Triangolo D'oro del Pilates: dove si trova e come attivarlo

di
Pubblicato il: 07-12-2021

Un'area che si può individuare nella parte inferiore del bacino e che, se ben utilizzata, rende molto più efficaci gli esercizi


Triangolo D'oro del Pilates: dove si trova e come attivarlo © istock

Sanihelp.it - Un’espressione che può sembrare quasi mistica, ma che indica uno dei fondamenti del Pilates. Si tratta del così detto Triangolo D’oro, un’area che deve essere ben individuata, ed attivata, per eseguire in modo corretto gli esercizi di questa disciplina.

Che cos’è il Triangolo D’oro e come attivarlo ed individuarlo?

Quest’area, in poche parole, è situata a livello pelvico ed è costituita dalle connessioni tra la parte superiore dell’interno coscia, la sinfisi pubica e i due angoli in prossimità delle tuberosità ischiatiche.

Guardando dall’alto il proprio bacino si potrà immaginare, quindi, che queste fasce muscolari, e i relativi tendini, costituiscano un triangolo.

Questo triangolo, infine, si collega anche alla parte inferiore dell’addome, ed è proprio questo uno degli elementi più importanti da attivare nel momento in cui si voglia eseguire una pratica di Pilates che porti a benefici profondi.

Ora vediamo come individuare ed attivare tutte le componenti del Triangolo D’oro.

Come prima cosa, ci si potrà sedere su una sedia, con le ginocchia vicine e i piedi a terra.

Per iniziare ad accedere al tratto del Triangolo sarà necessario attivare la parte interna delle cosce, portando le ginocchia una contro l’altra e contraendo.

Per continuare, si dovranno individuare le connessioni con gli ischi. Per farlo, si prenderà sempre la posizione seduta, ma si metteranno le mani a coppa sotto ciascuno degli ischi. A questo punto, si dovrà pensare di voler avvicinare i due ischi tra di loro, per iniziare ad attivare i muscoli che si trovano proprio a livello delle tuberosità ischiatiche.

Ora si proverà ad attivare sia l’interno delle cosce sia la parte degli ischi.

Infine, per concludere la pratica dedicata al Triangolo, si andrà a coinvolgere anche la parte inferiore dell’addome. Si dovrà pensare a portare leggermente verso la colonna il proprio ombelico, e si farà il gesto di trattenere l’urina.

Attivando tutte queste tre parti si avrà una base solida per eseguire molto bene tutti gli esercizi del Pilates, soprattutto quelli dedicati all’addome e alla parte inferiore.



VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?