Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Focus sulle Asana

Supta Virasana, la posizione dell'Eroe Disteso

di
Pubblicato il: 11-01-2022

Come eseguire questa posizione e quali sono i benefici che derivano dalla sua pratica costante


Supta Virasana, la posizione dell'Eroe Disteso © istock

Sanihelp.it - La posizione dell'Eroe Disteso può sembrare molto complessa, ma se ben approcciata può essere più semplice da eseguire.

È sicuramente una posizione di grande apertura, e deve essere praticata con cautela in alcuni casi. Tuttavia, conoscendo le modalità di esecuzione diventerà più piacevole.

Ecco, quindi, come praticare Supta Virasana.

Come praticare Supta Virasana

Per iniziare la pratica di questa posizione ci si porterà in posizione seduta sui talloni, portando poi i piedi in posizione laterale rispetto ai glutei.

Inspirando ci si allungherà verso l'alto, ed espirando si scenderà indietro con il busto, appoggiandosi prima sui gomiti. Nel caso in cui non si riesca ad andare oltre, si rimarrà in appoggio sui gomiti, altrimenti si potrà scendere fino ad appoggiare la schiena a terra.

Si rimarrà in posizione per almeno cinque respiri.

Nel caso in cui scendere sia difficile ci si potrà appoggiare su alcuni cuscini, sia a livello della schiena sia della testa.

I benefici di Supta Virasana

I benefici derivanti dalla pratica di questa posizione sono diversi. Innanzitutto, aiuta ad allungare molto i muscoli delle cosce, ad aprire la parte anteriore del busto, e ad elasticizzare la schiena.

Allunga i tendini delle ginocchia e delle caviglie, e rilascia le tensioni.

A livello mentale, consente di rilassare la mente, di aprirsi all'esterno e di lasciare andare tensioni e difese.

Le controindicazioni

La posizione dell'Eroe disteso non ha molte controindicazioni. Bisognerebbe evitarla nel caso in cui si abbiano problemi alle ginocchia, o si siano subiti dei traumi a carico di queste articolazioni.



VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?