HomeSalute BenessereSaluteIn casa con positivi: perché non tutti lo sono

In casa con positivi: perché non tutti lo sono

Sanihelp.it – Capita, soprattutto in questi giorni, di scoprire che chi vive sotto il nostro stesso tetto sia positivo al Covid.

Non sempre però, ci si positivizza tutti.

Ha provato a fornire una spiegazione per questo fatto uno studio condotto presso l’Imperial College di Londra e pubblicato sulla rivista Nature Communications.

Gli autori dello studio hanno preso in considerazione 52 volontari che vivevano con persone positive al Sars-Cov-2.

Queste persone si sono sottoposte, nel corso dei giorni, a 3 test per sapere se si erano positivizzati.

Quelli che non sono diventati positivi erano le persone, che prima di scoprire di avere un positivo al Covid in casa, avevano sviluppato un raffreddore classico.

Queste persone hanno dimostrato di avere dei linfociti T, sviluppati a seguito del raffreddore, che li ha protetti dallo sviluppo di Sars-Cov-2. 

Ultime news

Storie di profumi

No alcol in gravidanza

Gallery

Lo sapevate che...