HomeSalute BenessereSaluteIl tabacco e l'infezione da HPV-16

Il tabacco e l’infezione da HPV-16

Sanihelp.it – Uno studio recentemente pubblicato sulla rivista Journal of the American Medical Association e condotto presso la Johns Hopkins University School of Medicine di Blatimora ha cercato di capire perché il tabacco aumenti il rischio di infezione da papilloma virus.

Gli autori dello studio hanno analizzato i dati relativi a 6887 uomini e donne: fra loro circa 2000 erano consumatori abituali di tabacco, di cui l’81,3% fumatori di sigarette.
Il 63% dei consumatori di tabacco si sono rivelati infettati dal papilloma virus e nello specifico dalla forma HPV-16; questo virus insieme all’HPV-18 è uno dei maggiori responsabili di cancro della cervice uterina.

Gli autori dello studio non sanno spiegare come mai chi consuma tabacco è più predisposto ad essere infettato dal virus: si può supporre che chi fuma, di solito, fa uso anche di altre sostanze e assume più spesso comportamenti a rischio e potrebbe essere più propenso a fare sesso orale oppure queste persone, per motivi sconosciuti, eliminano più difficilmente il virus. 

Video Salute

Ultime news

Gallery

Lo sapevate che...