HomeTest e psicheQuando chiudere una relazione

Quando chiudere una relazione

I segnali per capire che una storia sta finendo

Sanihelp.it – Porre fine ad una relazione d’amore è senz’altro un’esperienza dolorosa, che richiede una grande determinazione e consapevolezza di cosa stiamo provando. Spesso, infatti, la paura di restare soli e/o il giudizio degli altri ci bloccano. I segnali per capire che una storia è finita sono in realtà molteplici, come:

Uno. Mancanza di attrazione fisica e desiderio di intimità: nella fase dell’innamoramento la sessualità è senza dubbio più vivace e il desiderio molto alto. È naturale che, soprattutto quando la relazione è di lunga data, il desiderio di intimità cali. Quando però si raggiunge una sorta di apatia sessuale e quindi assenza di passione le cose iniziano a mettersi male… questo succede soprattutto quando la relazione è sbilanciata a favore dell’accudimento. Tale modalità relazionale, infatti, spegne la sessualità, la inibisce.

Due. Insofferenza verso l’altro: le frecciatine, lo sguardo infastidito, il disappunto verbale e la critica pubblica, sono tutti chiari sintomi di una relazione arrivata oramai al capolinea.

Tre. Mancanza di condivisione: quando nella coppia manca la complicità, quel senso del noi, il legame affettivo si sgretola inesorabilmente.

Quattro. Mancanza di tenerezza: la tenerezza è uno degli elementi più importanti di un amore a lungo termine, quando questo sentimento viene a mancare, la relazione non ha alcuna speranza di sovvrivere.

Cinque. Mancanza di progettualità: se nella coppia viene a mancare la progettualità, i partner sono troppo distanti e anche il desiderio svanisce, soprattutto nel partner che vuole costruire.

Ultime news

Gallery

Lo sapevate che...