HomeVita di coppiaLa libido si perde con l'età?

La libido si perde con l’età?

Sesso a tutte le età

Sanihelp.it – Preoccupati di perdere la libido dopo gli anta? Si può star tranquilli, e lo confermano i dati raccolti da LELO sulla sessualità dopo i 50 anni. Anche se l'intimità assume forme e significati diversi con l'età, infatti, può essere sempre appagante. I numerosi cambiamenti degli ultimi decenni, come l'allungamento dell'aspettativa di vita delle persone, hanno influenzato la sessualità negli anni d'argento nei modi più interessanti.

Il sondaggio di Censuswide, condotto per conto di LELO su 7.000 persone dai 50 anni in su in tutta Europa, di cui 1.000 italiani, mostra che a livello generale il 71% ha notato cambiamenti significativi nella propria vita sessuale rispetto a quando era più giovane. Il 37% afferma di vivere adesso una migliore sessualità, in età anziana. Dato quest’ultimo che nel campione italiano, sale ad una percentuale di 42%, con punte di eccellenza in Molise e Val d’Aosta(66%) e in Abruzzo (65%), le regioni più sessualmente appagate d’Italia tra i senior. Mentre il 18% afferma che il desiderio sessuale è aumentato ed è ora più intenso rispetto a quando si era più giovani (vs il 16% a livello europeo).

Come prevedibile, i risultati hanno mostrato che la maggior parte degli intervistati (il 53% tra gli italiani) pratica meno sesso ora che in gioventù – anche se, tra i connazionali praticanti, quasi 2 su 10 lo fa due volte a settimana (con punte di 1 su 5 tra i 55 e i 60 anni) e 1 su 10 tre volte (in linea con i risultati internazionali). Il sondaggio ha anche indagato gli ambienti preferiti per la propria attività sessuale, scoprendo che la maggioranza (84%) è più a suo agio nel farlo in camera da letto, seguita da salotto (53%) e, sorprendentemente, bagno (43%) – stesse preferenze anche per l’Italia con valori rispettivamente di 85%, 51% e 40%.

Tra i nostri connazionali, inoltre, più del 62% ha rivelato di essere a proprio agio nello sperimentare ora più che mai, una percentuale maggiore di circa 7 punti rispetto al campione globale (55%). Uno sguardo più attento mostra quindi che il sesso rimane un’esperienza centrale e importante per gli over e che può addirittura migliorare con l'età. Con gli anni aumenta la fiducia in sé stessi, elemento cruciale per una sessualità positiva. Il sondaggio evidenzia che il 49% dei sessualmente attivi tra gli italiani intervistati dichiara di essere diventato più audace con l'avanzare dell'età (42% nel campione globale), e quasi il 20% è a suo agio con l'avere più partner (vs ì il 16%).

Tra le posizioni più diffuse e apprezzate dagli italiani ritroviamo i grandi classici, doggy style, missionario, a cucchiaio e cowgirl – ma molti più avventurosi optano per la carriola (17%), reverse cowgirl (14%) e a forbice (15%). Gli Italiani senior infine amano i preliminari (49%) e i baci (39%). Il 17% considera i sex toys una parte essenziale della propria vita sessuale. prediligendo soprattutto vibratori (54%), stimolatori con suzione (37%) e dildo (28%).

«Nella nostra cultura è molto radicata l’idea che vuole la vita sessuo-affettiva prettamente legata alla giovinezza. Questo perché si enfatizzano ed esaltano gli aspetti prestazionali in tutti gli ambiti dell’esistenza umana e quindi anche nella sessualità» commenta Valentina Cosmi, psicoterapeuta e sessuologa SISP e consulente LELO.

«Quello che le ricerche internazionali da oltre un ventennio riportano e quello che l’esperienza clinica conferma è molto diverso: la sessualità in età matura può essere non solo molto appagante ma anche più incentrata su aspetti ludici e giocosi» continua l’esperta. «Un esempio è rappresentato dalla possibilità, per le donne, di liberarsi dalle preoccupazioni inerenti possibili gravidanze indesiderate» prosegue Cosmi.

«Allo stesso modo, l’uomo, libero dall’ansia legata al dover avere una prestazione improntata alla durata può contare su una maggiore capacità di controllo dell’eiaculazione, generalmente migliore con il passare dell’età» è il commento della sessuologa. «In età matura è possibile e sempre più frequente godere di una soddisfacente vita sessuale, potendo integrare i naturali cambiamenti fisiologici in una visione armonica di se stessi e del proprio corpo».

«Esiste un mito ampiamente accettato riguardo agli adulti e alla loro vita sessuale, ovvero che essa sia virtualmente inesistente» commenta Luka Matutinović, responsabile marketing di LELO.« Si tratta di una falsità profondamente radicata, basata sul disagio con il processo di invecchiamento. Per fortuna, niente potrebbe essere più lontano dalla verità. Noi crediamo che tutti dovrebbero celebrare il piacere – forse maggiormente quando si diventa più grandi, rispetto a quando si è più giovani. Con l’avanzare dell'età le persone diventano più creative e desiderose di esplorare, il che le porta a conoscere e capire esattamente ciò che vogliono»

.

Video Salute

FonteLELO

Ultime news

Gallery

Lo sapevate che...