HomeNewsControllo sui farmaci: ritirati lotti difettati

Controllo sui farmaci: ritirati lotti difettati

Sanihelp.it – Sono stati ritirati sul mercato due lotti di farmaci, il primo per la cura dell’ulcera duodenale, il secondo per la cura della cardiopatia ischemica.

Nel primo caso si tratta del lotto numero 7051 del medicinale Ranitidina Teva compresse 150 mg con scadenza maggio 2009. All’interno delle confezioni sono stati ritrovati blisters contenenti compresse con dosaggio pari a 300 milligrammi.
La Ranitidina Teva è un medicinale indicato nel trattamento dell’ulcera duodenale e gastrica e nelle esofagiti da reflusso.

Nel secondo caso il lotto ritirato è il lotto numero 5305 della specialità medicinale Nifedipina D&G 30 mg compresse con scadenza a maggio 2008.
Anche in questo caso sono stati ritrovati blisters contenenti compresse con dosaggio doppio, vale a dire pari a 60 mg. La Nifedipina D&G compresse è un medicinale indicato nel trattamento della cardiopatia ischemica e nella terapia dell’ipertensione arteriosa.

L’AIFA raccomanda ai pazienti in trattamento con uno di questi due farmaci di verificare il numero di lotto e se corrispondente a quello ritirato di sospenderne l’uso e rivolgersi al proprio medico per una nuova prescrizione.

FonteAifa

Ultime news

Storie di profumi

No alcol in gravidanza

Gallery

Lo sapevate che...