Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Salute e animali

Il mio migliore amico? Un canarino

di
Pubblicato il: 12-05-2020

A volte si desidera un animale da compagnia, ma proprio non si ha la possibilità di tenerne uno. Perché non scegliere un canarino (o due)?


Il mio migliore amico? Un canarino © iStock

Sanihelp.it - Il canarino (Serinus canaria L.), come il nome fa intuire, è originario delle Isole Canarie, dove venne scoperto dagli Spagnoli.

Allevare un canarino non è difficile, ma è cosa da non prendere alla leggera. 

La voliera in cui vivrà dovrà essere spaziosa e l’ambiente in cui viene collocata arioso e luminoso, ma privo di correnti d’aria.

Se la voliera è posta all’aperto, si dovrà scegliere un luogo riparato dagli eventi atmosferici e da eventuali predatori. 

La gabbia dovrà essere dotata di accessori, fra cui il beverino, almeno due mangiatoie (una per i semi e l’altra per i cibi freschi), diversi posatoi, la vaschetta per il bagno. L’acqua dovrà essere cambiata tutti i giorni.

Se si alleva una coppia, servirà anche un nido, da marzo a settembre, durante il periodo riproduttivo. 

L’alimentazione dovrà essere bilanciata, con miscele di sementi e cibi freschi in piccole quantità ogni giorno, come una fettina di frutta o una foglia di insalata. Il classico osso di seppia, fonte supplementare di calcio, è di solito molto gradito.

Per qualche giorno al mese si può somministrare un apposito integratore alimentare.

In aprile il canarino effettua la prima muta dell’anno, cioè perde parte del piumaggio, tranne che quello delle ali e della coda, per sostituirlo con penne nuove. La seconda muta, che avviene tra fine luglio/inizio settembre, è più copiosa. In questi periodi, più del solito, l’animale richiede una integrazione alimentare.

In cambio delle nostre cure e attenzioni, il canarino ci ripagherà con un magnifico canto e con la sua vivacità, che daranno un tocco di allegria alla casa.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Elisa Brambilla

© 2020 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?