Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Il tessuto connettivo

di
Pubblicato il: 02-12-2021

Il tessuto connettivo © istock

Sanihelp.it - Le cellule del nostro organismo sono associate fra di loro per formare i tessuti a seconda delle loro caratteristiche anatomiche, funzione, origine embriologica. I tessuti a loro volta sono variamente associati a formare gli organi.  Uno stesso organo cioè è generalmente costituito da più tessuti. Esistono tessuti solidi, come per esempio il tessuto nervoso, il tessuto muscolare, il tessuto adiposo, e anche tessuti fluidi come per esempio il sangue in cui ulteriormente distinguiamo una componente liquida rappresentata dal plasma e una corpuscolata rappresentata classicamente dai globuli rossi, bianchi e dalle piastrine.

Il tessuto connettivo come dice il nome connette, cioè collega.

Collega i capillari sanguigni alle cellule dei vari organi. Esso non svolge unicamente un ruolo passivo di sostegno fisico o impalcatura, ma anche un ruolo attivo di difesa: meccanica, immunitaria, e trofica: partecipa cioè anche al nutrimento delle cellule.

Infatti nel tessuto connettivo ritroviamo una grande ricchezza di elementi: fibre e terminazioni nervose, fibre cosiddette connettivali (collagene, reticolari ed elastiche), fibroblasti e fibrociti, cellule immunitarie come macrofagi, linfociti natural killer, responsabili della difesa precoce nei confronti di aggressioni virali, batteriche o tumorali. Tutti questi elementi sono immersi in una sostanza apparentemente amorfa chiamata matrice connettivale o interstiziale o sostanza fondamentale di Pischinger, costituita da molecole molto complesse e di grosse dimensioni, di natura in parte zuccherina, in parte proteica, talora arricchite da atomi di solfo chiamate proteoglicani e glucosaminoglicani. Tali molecole osservate al microscopio ad alta risoluzione hanno mostrato avere una struttura che ricorda curiosamente quella degli scovolini che si usano per pulire l’interno delle bottiglie. Ma avremo modo di parlarne nel prossimo articolo.

Riflessioni sul cancro

Gli effetti che determinati comportamenti dell’uomo innescano fino alla comparsa della malattia

Formati

libro: tascabile (14,8×21 cm), 240 pagine
eBook: epub, 864 kb,



VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?