HomeMamma e bambinoMamma VipAnche Sienna Miller ha congelato gli ovuli

Anche Sienna Miller ha congelato gli ovuli

Concepimento

Sanihelp.it – Torniamo a parlare di mamme famose e social freezing, ovvero l’opzione che consente di congelare i propri ovociti per riservarsi la possibilità di avere figli in futuro, anche qualora l’età o altri fattori non concedessero molte possibilità a un concepimento naturale.

L’argomento è stato recentemente portato alla ribalta dalla modella Bianca Balti, che con già due figlie, ha rivelato di aver congelato i propri ovociti con l’intento di rendersi indipendente dalla necessità di una relazione per un eventuale futuro terzo figlio. Una scelta, la sua, maturata al temine di una relazione tossica.

Ora anche un'altra star internazionale, Sienna Miller, ha rivelato di aver fatto ricorso al social freezing appena compiuti i 40 anni. Per l’attrice, che ne ha fatto cenno in una recente intervista concessa al magazine Elle Uk, le motivazioni sembrano però diverse.

Sienna ha infatti spiegato di sentirsi sollevata per aver girato la boa dei 40 anni, lasciandosi alle spalle il decennio dei vent’anni e ancora di più quello dei trent’anni: «La biologia è incredibilmente crudele con le donne in quel decennio, o certamente lo era per me» ha dichiarato.

L’attrice ha rivelato di aver avvertito in quegli anni una forte pressione sull’avere figli, sull’averne altri, visto che anche lei, come la Balti, è già mamma di una bimba, Marlowe, nata nel 2012 dalla relazione con Tom Sturridge. Ricorrere al congelamento degli ovociti le ha permesso di dissipare quella pressione, per usare le sue stesse parole, «quel tipo di minaccia esistenziale».

Video Salute

FonteElle Uk

Ultime news

Gallery

Lo sapevate che...