Advertisement
HomeSalute BenessereCure naturaliImmergersi in acqua ghiacciata: benefici e utilizzi

Immergersi in acqua ghiacciata: benefici e utilizzi

Trattamenti alternativi

Sanihelp.it – I bagni e le immersioni in acqua ghiacciata sono sempre più diffusi.


Complici le routine di personaggi famosi e attori, tante persone comuni stanno cercando di sperimentare gli effetti di questo trattamento letteramente shock.

Ma in che cosa consistono i bagni ghiacciati, e a che cosa possono servire?

Come si esegue il bagno ghiacciato

Il bagno in acqua molto fredda viene effettuato in un'acqua che avrà una temperatura di almeno 15 gradi centigradi, o meno.

In molti casi, infatti, si aggiungerà anche il ghiaccio per abbassare ulteriormente la temperatura.

CI si immergerà per poco tempo e si uscirà cercando di riportare il corpo alla temperatura originaria senza troppi shock ulteriori.

Come iniziare con i bagni ghiacciati

Per cominciare si dovrà partire con un'acqua non troppo fredda, intorno ai 18-20 gradi. Ci si immergerà con gradualità e mani dopo aver fatto una sauna o aver praticato un'intensa attività fisica.

Le prime immersioni saranno brevi, di un paio di minuti, per aumentarle gradualmente e ridurre anche in modo graduale la temperatura.

I benefici dei bagni ghiacciati

I bagni in acqua molto fredda vanterebbero alcuni effetti positivi.

Innanzitutto, aiutano a migliorare la circolazione, ad aumentare il metabolismo e anche a migliorare l'umore e rendere il sonno più regolare.

In alcuni casi possono anche migliorare delle condizioni dolorose e aiutare nel recupero muscolare, ad esempio a seguito di allenamenti intensi.

Le precauzioni e le controindicazioni

I bagni ghiacciati andrebbero sempre affrontati in presenza di personale esperto e mai improvvisandosi.

Bisognerebbe evitarli in gravidanza, in presenza di problemi respiratori e cardiovascolari.

In generale bisognerà essere in buona salute per affrontare questo tipo di shock termico.

Le precauzioni riguardano anche le reazioni che il corpo può avere al bagno: si può provare una sensazione di mancanza di respiro, la pressione può variare bruscamente e ci possono essere forti tremori.

Ecco perché bisognerebbe anche consultarsi previamente con il proprio medico, così da evitare di svolgere una pratica pericolosa per la propria salute.

Video Salute

Ultime news

Gallery

Lo sapevate che...