HomeSalute BenessereSaluteBentornata Gardensia

Bentornata Gardensia

Sanihelp.it – Con Bentornata Gardensia AISM porta nelle Piazze Italiane, per la Giornata Internazionale della Donna una gardenia e un’ortensia, due fiori in armonia, simboli di un legame profondo tra le donne e la sclerosi multipla.  


La Sclerosi Multipla, malattia che colpisce in modo doppio le donne rispetto agli uomini, fa il suo ingresso nella vita tra i 20 e i 30 anni, un periodo di grandi progetti e sogni.

L’8 marzo, in occasione della Festa della Donna e il 9 e 10 marzo in 5.000 piazze italiane AISM invita a scegliere una pianta di gardenia, di ortensia o entrambe.

 

Un gesto che va oltre la bellezza dei fiori, ma che sostiene concretamente  la ricerca scientifica, l’unica arma oggi per sconfiggere la sclerosi multipla e le patologie correlate.

Un invito a donare e a diffondere speranza per un futuro oltre la malattia, che coinvolge non solo chi ne è colpito, ma l’intera famiglia.  

I fondi raccolti nelle piazze andranno a garantire e potenziare i servizi destinati alle persone con SM e a sostenere la ricerca scientifica su sclerosi multipla e patologie correlate.

Grazie ai progressi compiuti dalla ricerca scientifica, esistono terapie e trattamenti in grado di rallentare il decorso della sclerosi multipla.

La ricerca negli ultimi 20 anni ha fatto passi da gigante per assicurare cure molto efficaci che hanno cambiato l’impatto sulla qualità di vita quotidiana.  

 

Le cause della malattia sono ancora sconosciute e la ricerca è fondamentale per trovare la cura risolutiva.

Chiara Francini, ambasciatrice AISM e volto della campagna Gardensia, condivide un legame speciale con l’Associazione Italiana Sclerosi Multipla, nato dal ricordo di suo nonno Quirino, affetto da una malattia degenerativa.

Gardensia, dedicata alle donne, assume per lei un significato profondo: la gardenia e l’ortensia diventano simboli di solidarietà femminile e rappresentano il legame tra le donne, le più colpite dalla sclerosi multipla.

A lei si aggiunge Antonella Ferrari, Madrina di AISM, che sottolinea l’importanza del fiorire insieme, un concetto che si riflette anche nelle attività quotidiane di AISM, dove ogni giorno le persone si sostengono reciprocamente per andare oltre la sclerosi multipla.

Video Salute

FonteAISM

Ultime news

Gallery

Lo sapevate che...