HomeVita di coppiaDilagano le zerbine

Dilagano le zerbine

Coppia

Sanihelp.it – La notizia è di quelle che sembrano rovesciare le carte in tavola. Ma quali donne emancipate e aggressive: dilaga, piuttosto, l’epidemia dello “zerbinaggio”. A lanciare l’allarme è il dottor Angelo Bona, medico psicoterapeuta, presidente dell’Associazione Italiana di Ipnosi Regressiva che, nella sua ultima fatica letteraria L’insana passione di una donna chiamata Zerbina, racconta di questa nuova sindrome, da lui stesso ribattezzata della zerbina.

Non un fenomeno raro: su 10 donne in terapia dal medico, almeno 6-7 ne sono interessate. Ma di cosa si tratta? La zerbina è una donna che cerca costantemente l’amore, ma finisce per trovare sempre uomini impossibili: scapoli incalliti, uomini in carriera spesso assenti, che la fanno soffrire, ma da cui non riesce a staccarsi. Metaforicamente, se tutti cerchiamo l’altra metà della mela, la Zerbina trova solo il bruco.

Le donne che soffrono di questa dipendenza sentimentale non sono persone che amano troppo, ma, piuttosto, che si odiano troppo: convinte di non meritare l’amore degli altri, ma, desiderandolo fortemente, sono disposte a scendere a compromessi pur di essere amate. La zerbina, quindi, non è ricambiata, ma, nonostante possa scegliere liberamente di divincolarsi da tale legame, è lei stessa a negarsi tale libertà.

Il problema risiede nella donna stessa, che inconsciamente è, dentro di sé, il bruco della metafora: come esso non la ama, infatti, anche lei stessa non prova stima verso di sé. Per uscire da questa dipendenza, quindi, lo psicoterapeuta consiglia psicoterapia e sedute ipnosi regressiva, che permettono alla donna di rimuovere i propri conflitti interiori e recuperare l’amore di sé.

Video Salute

Ultime news

Gallery

Lo sapevate che...